Cosmetica

Trucchi da svelare: alternativa economica al Clarisonic

clarisonicOggi i modi per detergere il viso sono diventati sempre più vari e tecnologici, tant’è che ci si è inventati anche strumenti come il Clarisonic, che possono svolgere perfettamente il lavoro di detersione ed esfoliazione praticamente nello stesso momento, ogni giorno, senza sforzo. Di solito, appunto, la routine classica di detersione del viso prevede che ci si esfoli il viso con uno scrub e poi lo si deterga delicatamente con un sapone: mentre il primo step comporta l’asportazione delle cellule morte dal viso, dello sporco accumulato durante la giornata, del trucco, dei residui di creme, ecc., il secondo step fa in modo che la pelle sia libera da tutto ciò e che in più la nutra. Col Clarisonic  il lavoro è dimezzato e la resa è pure notevole. Purtroppo, il fantastico “aggeggio” costa molti euro, perché elettronico e dotato di parecchie testine intercambiabili in base alle condizioni della pelle, e per le tasche degli universitari non è il massimo. Quindi vi propongo uno strumento ormai diventato fondamentale nella mia routine giornaliera di detersione del viso: la SPAZZOLA PER IL VISO KIKO. Questa spazzola si propone come sostituzione perfetta al Clarisonic.

La spazzola di Kiko costa pochi euro, circa €5.90, e svolge le medesime funzioni di esfoliazione e detersione, solamente che si attiva manualmente. All’inizio può sembrare che ci si impieghi parecchio tempo ma una volta impratichitosi il gioco è fatto, poi è anche facile da impugnare vista la sua forma ergonomica. Basta applicare sulle sue setole il detergente preferito e iniziare a “spazzolare” il viso in modo delicato, con movimenti circolari e sempre tendenti all’alto così da favorire anche una leggera “tensione liftante”. La spazzola è dotata di due tipi di setole: quelle bianche più sottili e leggere servono per portare via lo sporco dal viso e liberare i pori spazzola kikogarantendo una pulizia profonda; quelle azzurre invece sono di gomma e hanno la funzione di  massaggiare la pelle drenandola. Insieme alla spazzola è possibile trovare anche un astuccio che serve a porla in maniera verticale in modo che l’acqua accumulata possa scivolare via e dunque facilitare l’asciugatura.

La consiglio a tutti i tipi di pelle, anche a quella delicata, a patto però che non si esageri con l’uso o la forza/pressione con cui la si utilizza. Importante: mai passarla sul contorno occhi, zona OFF-LIMITS! Vedrete dopo pochi giorni come la pelle risulti più luminosa, liscia e con almeno il 70% di imperfezioni in meno! Provare per credere.

Roberta Gerratana

Nasce a Modica e studia per tutta l'adolescenza lingue straniere. Arrivata all'università cambia rotta e decide di frequentare un corso in Scienze Educative dell'Infanzia e di Scienze Pedagogiche e Progettazione Educativa in cui si laureerà. Grande appassionata di letture classiche e straniere, che spaziano dai temi romantici tedeschi ai contemporanei manga giapponesi, lascia anche spazio a film fantasy, make up e viaggi. Collabora con Liveunict in veste di proofreader e pubblica ricette veloci per le rubriche Studenti&Fornelli e Trucchi da Svelare.

Da TWITTER

#MedPhotoFest 2019, Ferdinando #Scianna: "La #fotografia è come a truvatura" https://catania.liveuniversity.it/2019/11/12/med-photo-fest-2019-ferdinando-scianna-la-fotografia-e-come-a-truvatura/

“Facciamo valere i diritti dei #caregiver nelle #università”: la petizione virale di Erika

https://catania.liveuniversity.it/2019/11/13/facciamo-valere-i-diritti-dei-caregiver-nelle-universita-la-petizione-virale-di-erika/

Diritto allo studio, #Priolo: “Fondi importanti stanziati per i nostri #studenti” @unict_it https://catania.liveuniversity.it/2019/11/13/unict-diritto-studio-priolo-fondi-misure-studenti/

Load More...