Università di Catania

Novità dal portale studenti: arriva la nuova tessera di riconoscimento targata unict

minority-report_tCos’è? La tessera di riconoscimento dello studente è una carta che assolve il ruolo del vecchio libretto universitario. Servirà agli studenti per attestare la propria iscrizione ai corsi di laurea attivati presso l’Università degli Studi di Catania e per accedere a diversi servizi a loro riservati come l’accesso alle biblioteche o, presumibilmente, ai parcheggi riservati. Attraverso un codice identificativo personale e diverse tecnologie di rilevamento, la tessera individuerà solo ed esclusivamente il suo titolare.

Come averla? Come riportato sul portale studenti, ogni studente potrà richiedere gratuitamente la propria carta seguendo la procedura che sarà attiva già dal prossimo mese di Gennaio.  Una volta inoltrata la richiesta, il sistema restituirà le informazioni inerenti a giorno e luogo in cui dovrà avvenire il ritiro.1459813_257196137764458_1981153827_n

Uno strumento nuovo e utile che mira a semplificare l’accesso ai servizi adeguandolo ai tempi e che si pone come strumento di contrasto alla diffusione di “carte dello studente” non ufficiali.

A proposito dell'autore

Maria Di Gregorio

Classe 87, nata a Catania, vive a Nicolosi. Consegue tutti i diplomi delle scuole dell’obbligo (tra l’incredulità di molti e di se stessa) maturandosi al Liceo Scientifico Informatico e sviluppando una repulsione indotta verso la matematica. Gli anni scolastici non le accordano solo un prezioso bagaglio culturale, che ama arricchire, ma le permettono di approfondire la passione per la scrittura tramite corsi ad essa dedicati. Sceglie di proseguire gli studi accademici nel corso di laurea specialistica in Farmacia ma, nonostante ciò, coglie le occasioni che le si offrono per coltivare il suo "ozio affaccendato" iniziando una felice collaborazione con LiveUnict nell’anno 2010. Ama il confronto proficuo ,mettersi in gioco e imparare perché, citando Euripide, chi trascura di imparare in giovinezza perde il passato ed è morto per il futuro. Socio fondatore dell’Associazione Culturale Liveunict.

Rimani aggiornato