TFA – Bando terzo ciclo in ritardo? Alcuni tentano la “scorciatoia” dell’abilitazione all’estero

Oramai si attende l’uscita del bando del TFA da mesi e mesi. Inoltre questo sarà l’ultimo ciclo e le modalità di abilitazione futura non sono affatto chiare. Nell’attesa che si faccia chiarezza e che finalmente esca l’attesissimo bando è possibile intraprendere una “scorciatoia” che porta verso il medesimo traguardo.

È possibile infatti abilitarsi all’insegnamento in Romania e farsi poi tradurre il titolo anche in Italia. Luca Abete, inviato di Striscia, ha fatto emergere una situazione che ha quasi dell’incredibile: contro la più volte rimandata uscita del bando del TFA e contro le oscure modalità future di abilitazione, sembra che sia possibile realizzare il sogno di insegnare spendendo la cifra di 8.000 euro. Il procedimento è preparato da una Scuola di Formazione della provincia di Caserta in grado di abilitare i docenti all’estero, con la promessa poi di trasferire il titolo in Italia. Il prezzo comprende anche due viaggi in Romania per sostenere due esami in lingua locale. E se non si parla il rumeno? Non c’è problema, in quanto questa scuola di formazione fornisce già le risposte agli esami prima di andare lì. Ovviamente la responsabile dell’istituto ha negato tutto.

Insomma, in un’Italia in cui il futuro di insegnante sembra incerto e il sogno di trovarsi dietro una cattedra quasi irrealizzabile, non mancano le associazioni che si approfittano di una situazione del genere, promettendo vie traverse per realizzare i propri obiettivi.

Articoli simili

Advertisement

Leggi articolo precedente:
CATANIA – Metropolitana, lavori in corso a Monte Po per la nuova fermata [FOTO]

Proseguono i lavori a Catania per l'apertura delle prossime tratte della metropolitana. Ecco le immagini della stazione Monte Po. Come...

Chiudi