SCIENZA – Stasera naso all’insù, sarà possibile ammirare il “timido” pianeta Mercurio

mercurioOcchi puntati verso il cielo e naso all’insù questa sera, è ciò che consigliano dall’Inaf, Osservatorio astrofisico di Catania. Infatti, sarà possibile ammirare il pianeta Mercurio, definito da noi “timido” per le poche volte in cui si presenta visibile ad occhio nudo.

Ecco le dritte rilasciate dall’Osservatorio astrofisico per poterlo osservare al meglio:

Mercurio è il pianeta più vicino al Sole ed è, per questo motivo, il più difficile da osservare tra quelli visibili a occhio nudo. In questi giorni due circostanze ci aiuteranno però a identificarlo nel cielo abbastanza facilmente. Mercurio si trova in prossimità della sua massima elongazione, ovvero alla massima distanza angolare dal Sole (che raggiungerà proprio stasera) e inoltre si trova molto vicino alla brillantissima Venere.
In questo periodo dell’anno il Sole tramonta intorno alle 17. Se osservate il cielo verso ovest circa 30 minuti dopo il tramonto, dovreste cominciare a scorgere Venere. Poco dopo, diciamo dalle 17:40, a Ovest di Venere comincerà ad apparire un altro oggetto: è il pianeta Mercurio, molto meno luminoso di Venere, ma ben distinguibile. Questa sera i due pianeti avranno una distanza angolare di circa un grado e tramonteranno intorno alle 18:30 (per chi può osservare l’orizzonte a ovest libero da ostacoli). Fino al 16 gennaio Mercurio sarà ancora molto vicino a Venere, poi comincerà ad allontanarsene rapidamente.

Articoli simili


Articoli scritti dalla Redazione.

Advertisement

Leggi articolo precedente:
Shark Tank, la nuova competizione Mediaset per startupper

Siete dei giovani talenti con un'idea innovativa per una start up? Vi segnaliamo un’opportunità resa nota da PNICube (l’associazione che riunisce...

Chiudi