Università di Catania

Catania, morto l’ex rettore Antonino Recca: era ammalato da anni

Morto dopo anni di malattia l'ex rettore Antonio Renna. La sua carriera costellata di successi e complicazioni giudiziarie.

Morto all’età di 74 anni Antonino Recca, ex rettore dell’Università di Catania. Ormai da tempo lottava contro una malattia. Scopriamo insieme la sua storia e la sua carriera.

Nato a Catania, Recca era un chimico e accademico italiano. La sua lunga carriera accademica è stata segnata da importanti successi, ma anche da alcune vicende giudiziarie. Ha anche provato, senza successo, a intraprendere la carriera politica.

Antonino Recca  conseguito la laurea in Chimica nel 1973 presso l’Università di Catania. Ha iniziato la sua carriera come assistente di Chimica Organica Industriale e Fisica Tecnica, conducendo anche ricerche presso le università dell’Iowa, del Colorado e brevemente a Colonia. Nel 1982 è stato nominato Professore Associato di Chimica, diventando Professore Ordinario nel 1986. In seguito, ha ottenuto anche la cattedra di Scienza e Tecnologia dei Materiali.

Nel 1999, Antonino Recca è stato eletto Preside della Facoltà di Ingegneria e riconfermato nel 2002, mantenendo la posizione fino al 2005. Il 2 ottobre 2006, è stato eletto Magnifico Rettore dell’Università di Catania e rieletto il 27 aprile 2009. Ha ricoperto questo ruolo fino a marzo 2013, quando si è dimesso pochi mesi prima della fine del suo mandato.

Nel 2018, l’ex rettore Antonino Recca è stato condannato in primo grado a un anno di reclusione per utilizzo improprio di dati segreti a scopi non patrimoniali, nell’ambito del cosiddetto caso Mailgate. Questo caso è stato sollevato nel 2012 quando alcuni studenti avevano ricevuto email di propaganda elettorale dall’indirizzo di posta elettronica dell’Università. La sentenza è stata appellata e il processo si è concluso con un non luogo a procedere poiché «i reati sono estinti per prescrizione». Recca è stato anche indagato, ma poi prosciolto, nell’inchiesta “Università bandita”.