Catania

Catania, entra nella “Fontana dell’Amenano”: arrestato 48enne pluripregiudicato

fontana amenano arrestato 48enne
Un 48enne, pluripregiudicato, è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale per essere entrato nella celebre fontana catanese.

Durante gli ordinari servizi di controllo del territorio, i poliziotti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico sono intervenuti in piazza Duomo per la presenza di una persona all’interno della fontana dell’Amenano.

Sul posto il personale operante ha individuato il soggetto segnalato, invitandolo ad uscire immediatamente e ad esibire i documenti di riconoscimento. L’uomo però, dopo tali inviti, è andato in escandescenza iniziando ad inveire contro i poliziotti, insultando e minacciando di morte uno degli operatori. Una volta uscito dalla fontana, ha tentato di scagliarsi contro il poliziotto, ma è stato prontamente fermato e immobilizzato.

Durante il trasporto con l’autovettura di servizio l’uomo, ancora in escandescenza, ha colpito con pugni il plexiglass divisorio dell’abitacolo e i vetri dei due sportelli, senza danneggiarli ma procurandosi delle ferite successivamente medicate presso il pronto soccorso dell’Ospedale “San Marco”.

Una volta riportato alla calma, l’uomo si è rifiutato categoricamente di fornire le proprie generalità. Identificato è risultato essere un 48enne catanese, pluripregiudicato, senza fissa dimora.

Al termine delle attività di rito è stato tratto in arresto per i reati di resistenza e minacce aggravate a Pubblico Ufficiale e denunciato allo stato libero per rifiuto di fornire indicazioni sulla propria identità personale.


Colpi d’arma da fuoco e droga nascosta nel Catanese: avviate le indagini