Catania

Catania, recupero immobili abbandonati: “Riqualificare simboli di degrado della città”

via-castromarino
Necessario riqualificare le vie di Catania: "Le aree in questione vanno recuperate", comunica Andrea Cardello.

Nella splendida cornice della città di Catania ci sono ancora tanti punti da riqualificare e valorizzare: tra questi l’attenzione ricade su Via Plebiscito e via Cronato. “Riqualificare due dei simboli di degrado della città di Catania: la palazzina di via Cronato e l’edificio di via Plebiscito” è la richiesta parte dal consigliere comunale Andrea Cardello.

Sono passati 15 lunghissimi anni da quando il palazzo presente in via Plebiscito (angolo con via Grotta Romana), subì un grave danneggiamento strutturale a seguito di un’esplosione. Tristemente poco o nulla è cambiato e la struttura è rimasta inagibile fino ad oggi.  Diverso il caso di via Cronato dove il protagonista è  un  vecchio cantiere incompleto, con un procedimento giuridico ancora in atto.

In qualità di presidente della commissione al Patrimonio è mia intenzione attivare una serie di conferenze dei servizi per prendere visione di tutte quelle strutture che possono causare seri problemi alla pubblica incolumità e monitorare anche gli edifici comunali attualmente in disuso: una risorsa che deve essere messa a disposizione della cittadinanza. Quando si tratta di sicurezza dei cittadini, abbiamo il dovere di fare qualcosa”, continua  la dichiarazione del consigliere.

Con i miei colleghi della commissione – conclude – attiveremo un dialogo costruttivo con l’intera giunta per cercare di venire a capo di queste situazioni. Strutture che possono ospitare servizi del comune permettendo a Palazzo degli Elefanti di risparmiare migliaia di euro in fitti passivi”.  


Sicilia, lite tra ragazzini: accoltellato un 11enne