Calcio Catania In Copertina

Chi è Luca Tabbiani, il nuovo allenatore del Catania

Luca Tabbiani
Il Catania FC ha ufficialmente annunciato il nuovo mister che corrisponde al nome di Luca Tabbiani. Ecco alcune informazioni su di lui.

Il Catania FC ha scelto Luca Tabbiani come successore di Giovanni Ferraro, per la guida tecnica della squadra, in vista del prossimo campionato di Serie C, e lo ha reso noto con un comunicato ufficiale diffuso attraverso il sito web della società e le pagine dei canali social. Diversi i nomi che sono trapelati dopo l’addio di Ferraro, da una vecchia conoscenza come Paolo Bianco, che ha vestito da calciatore la casacca rossazzurra, al già ex allenatore Francesco Baldini, che ha guidato la squadra in uno dei momenti più difficili, prima del fallimento, a nomi più affermati come Fabio Caserta, un altro con un passato in rossazzurro, e Attilio Tesser, nome di alto profilo che ha occupato panchine anche in serie A e B. Alla fine la scelta è ricaduta sull’ex allenatore del Fiorenzuola. Ma chi è Luca Tabbiani, nuovo mister della squadra rossazzurra?

Luca Tabbiani, classe ’79, è nato a Genova il 13 febbraio. Ed è proprio nel capoluogo ligure che avvia la sua carriera calcistica, militando nelle giovanili del Genoa, con il ruolo di centrocampista, fino al 1998.

Carriera da calciatore

L’esordio tra i professionisti arriva nel ’99, dopo essere stato promosso in prima squadra, sempre con la maglia della squadra rossoblu che militava in Serie B. Tabbiani collezionerà 13 presenze nella Serie B 1999/2000 che il Genoa chiuderà al sesto posto, alle spalle dei “cugini” sampdoriani.

Ma il periodo migliore è dal 2002 al 2006, quando assume un ruolo da protagonista con la maglia della Cremonese, con una doppia promozione, in serie C1 nel 2003/2004 e in serie B nel 2004/2005. Ma i grigiorossi lasceranno la seconda divisione praticamente subito, retrocedendo nuovamente in C1 nel 2005/2006, mentre il Catania di cui ora occuperà la panchina, raggiungeva la promozione in Serie A. Tabbiani lascia, così, la Cremonese dopo 112 presenze e 12 gol fatti, ma resta in B con la maglia del Bari fino al 2008, per poi rimanere nella serie cadetta con Triestina e Pisa. Chiude la carriera nel Sestri Levante in Serie D e si ritira nel 2014.

Carriera da allenatore

Come allenatore si afferma in Serie D. Tuttavia, la sua esperienza non parte benissimo, essendo stato esonerato dal Vado nel dicembre 2015, in piena zona playout.

Il risultato più importante arriva con il Fiorenzuola, nella stagione 2020/2021. Con gli emiliani, Tabbiani raggiunge la promozione in Serie C, piazzandosi al primo posto in D. Nelle 2 stagioni successive, riesce a mantenere la squadra rossonera tra i professionisti.

Schema di gioco

Tabbiani predilige il 4-3-3, o almeno come base. Punta ad un gioco sul dominio dell’avversario, imponendo il ritmo. Non a caso, tra gli allenatori avuti durante la sua carriera da calciatore figura quello di Antonio Conte, ma anche di una conoscenza rossazzurra come Rolando Maran. Ma ha “studiato” pure altri mister di alto profilo, da Klopp a Sarri, passando per Zeman con cui condivide molte idee.

 

A proposito dell'autore

Dario Cosimo Longo

Dario Cosimo Longo nasce a Catania il 6 febbraio 1995. È Laureato in Scienze e Lingue per la Comunicazione e laureando in Comunicazione della Cultura e dello Spettacolo. Collabora con la testata LiveUnict da maggio 2022 e da aprile 2023 è coordinatore di redazione. È stato stagista presso la web TV d'Ateneo Zammù TV, tutor didattico per diversamente abili e con DSA con il CInAP ed educatore durante il Servizio Civile 2021/2022. È tra gli autori di un ebook sul quartiere Antico Corso di Catania e nutre un grande interesse per la scrittura. Appassionato di sport, musica, mobilità, beni culturali e turismo, punta ad un futuro nel mondo della comunicazione e del turismo, ma con una porta aperta anche all'istruzione.

📧 d.longo@liveunict.com