News Sicilia

Maltempo piega il Siracusano: famiglia soccorsa e centri commerciali chiusi

Siracusa
Foto d'archivio.
Caos nel Siracusano per via del maltempo: una famiglia è stata soccorsa. Disposta la chiusura dei centri commerciali della provincia.

Dopo Catania, in queste ore avverse avverse condizioni meteorologiche stanno colpendo e mettendo duramente alla prova il Siracusano. Per via di forti venti e precipitazioni abbondanti, in via precauzionale e su richiesta della Prefettura di Siracusa, è stata disposta la chiusura dei centri commerciali dell’intera provincia. Si raccomanda, inoltre, si limitare il più possibile gli spostamenti.

Le strade risultano allagate e, dunque, impercorribili: per tale ragione l’azienda Ast ha comunicato che le linee urbane ed extraurbane sono state sospese per via di strade allagate e, dunque, impercorribili. 

Secondo le ultime indiscrezioni, a Siracusa è stato necessario ricorrere ad un gommone dei volontari della Protezione Civile per soccorrere una famiglia, rimasta isolata per gli allagamenti verificatisi zona dei Pantanelli.

Gli uffici comunali stanno, poi, predisponendo il trasferimento di 25 ospiti di un resort nella zona balneare dell’Arenella.

Medicane Apollo, venti e mareggiate: “Si avvicina alla Sicilia” [DIRETTA]

Augusta “isolata”

Augusta, in particolare, risulta “isolata”: gli ingressi del Comune risultano bloccati per allagamenti in entrata ed in uscita e non è possibile intervenire al momento con le pompe idrovore. Per poter accedere ad Augusta, dunque, è necessario usare strade alternative. Il lungomare Granatello, poi, risulta impraticabile.

Inoltre è esondato il torrente Porcaria, nella zona di Brucoli.