News Sicilia

Green pass obbligatorio, si teme blocco merci: la situazione in Sicilia

Musumeci
Entra in vigore la legge sul green pass obbligatorio sul posto di lavoro: timori soprattutto per una possibile paralisi e caos per il trasporto delle merci.

La legge sul green pass obbligatorio a partire da domani mette in allarme i trasporti. Si teme soprattutto il blocco del trasporto merci. Secondo il segretario generale Maurizio Longo, “mancheranno all’appello circa 80.000 conducenti distribuiti su 98.000 imprese iscritte all’albo; ciò determinerà ritardi delle consegne, circa 320.000 ore/giorno in più rispetto allo standard giornaliero“.

La situazione in Sicilia

Il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci e Giuseppe Todaro, presidente di Portitalia e Osp, le società che hanno in gestione i servizi al porto di Palermo, tranquillizzano.

Le notizie che arrivano qui al palazzo del governo della Regione Siciliana non sono allarmanti – ha dichiarato il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci -. C’è una certa inquietudine, ma per esempio dai nostri porti, di Messina e di Palermo, i responsabili dicono che non esiste alcuna mobilitazione, come invece registriamo purtroppo in altre parti del Paese. Si sta seguendo la linea del rigore, che è la linea che in parte ha sposato il governo regionale in materia di green pass ed è la linea che noi in Sicilia abbiamo seguito fin da febbraio 2020, quando abbiamo disposto la chiusura dell’Isola e la riduzione degli accessi del 95%. Nella prima fase devo dire che è andata benissimo“.

Sul piano delle vaccinazioni abbiamo recuperato terreno dopo il panico dei 5 decessi nello spazio di un mese che ha creato una certa psicosi e ha accentuato la condizione di diffidenza che pur regnava in Sicilia come altrove in Italia. I nostri dati di oggi ci dicono che il 79,23% dei residenti in Sicilia sono vaccinati con almeno una dose. Le somministrazioni totali sono state oltre 6,5 milioni“.

Circa il 95% dei portuali palermitani possiede il green pass“, spiega Giuseppe Todaro, presidente di Portitalia e Osp, le società che hanno in gestione i servizi al porto di Palermo. “Con questi numeri posso affermare che non ci saranno problemi sui servizi. Domani, i controlli si concentreranno in ingresso ai luoghi di lavoro, ci saranno fino a due responsabili per ogni squadra di lavoro per controllare, con l’app fornita dal ministero della Salute, il possesso del green pass“.