News Sicilia

Sicilia, picchia la moglie e si masturba davanti a figlia di 2 anni: arrestato

violenza
Arrestato un 43enne. Lanciava oggetti alla moglie e compieva atti di autoerotismo in presenza della figlia di due anni.

A Noto gli agenti della polizia hanno arrestato un uomo di 43 anni per aver maltrattato la moglie. Il 43enne inoltre avrebbe compiuto dei gesti di autoerotismo davanti alla figlia di 2 anni. L’uomo è finito in manette dopo la denuncia effettuata dalla moglie a novembre.

All’epoca della denuncia, la donna era stata aggredita con molta violenza e solo l’intervento dei vicini di casa riuscì a salvarle la vita, grazie anche alla chiamata alle forze dell’ordine.

Le indagini degli investigatori hanno consentito di scavare nella vicenda, accertando casi di violenza non denunciati. In passato l’uomo aveva lanciato numerosi oggetti alla moglie, tra cui un aspirapolvere, prendendola anche a calci e pugni. La vittima ha riferito alle forze dell’ordine di comportamenti anomali anche nei confronti della figlia di appena 2 anni.

L’uomo pretendeva infatti di stare solo con la figlia a letto e, quando la moglie si rifiutava di avere dei rapporti sessuali, compiva atti di autoerotismo, anche in presenza della bambina.