News Sicilia

Sicilia, passa San Lorenzo in spiaggia ma è positivo: amici in quarantena

Notte di San Lorenzo - In Sicilia un giovane positivo al Covid passa la sera in spiaggia. Si attendono i risultati di chi ha trascorso la serata con lui e si teme il contagio.

La notte stellata di San Lorenzo, dello scorso martedì, ha portato molti giovani e giovanissimi a recarsi sulle spiagge per vedere il fenomeno delle stelle cadenti. Nei giorni successivi un ragazzo siciliano, che aveva trascorso la notte in una spiaggia del siracusano, ha scoperto, tramite tampone, di essere positivo al Covid-19.

Tutti gli amici che avevano trascorso la serata col ragazzo in questione sono stati avvisati e saranno sottoposti a tampone a loro volta, in modo da accertare se anche loro abbiano contratto il virus. Al momento si trovano in isolamento fiduciario.

Durante la notte di San Lorenzo svariati controlli sono stati portati avanti dalla polizia, con l’obiettivo di smantellare bivacchi e assembramenti vari al fine di evitare la trasmissione del contagio del virus e di mantenere l’ordine nelle spiagge. Gli agenti hanno compiuto i controlli anche dal mare, grazie agli acqua-scooter: è stato effettuato un servizio di vigilanza dal Porto Grande di Siracusa sino a Lido di Noto.

Durante tale servizi sono stati pattugliati numerosi siti di interesse diportistico e sono stati fatti sgomberare numerosi bivacchi sulle spiagge organizzati da giovani“, fanno sapere dalla Questura di Siracusa.

Molteplici sono stati i bivacchi smantellati presso Fontane Bianche, zona balneare a sud di Siracusa. Gli agenti sono anche intervenuti all’alba per fermare un gruppo di giovani ubriachi che pretendevano di salire a bordo di un bus senza pagare il ticket.


Sicilia, spiagge chiuse la notte di Ferragosto: le zone coinvolte