News

Coronavirus Sicilia, 250 milioni per le imprese: si attende ok da Roma

Musumeci
La Regione Sicilia vorrebbe utilizzare 250 milioni di euro per sostenere le imprese maggiormente penalizzate dalle restrizioni dovute al Covid: bisognerà, tuttavia, attendere prima il via libera da Roma.

La Regione Siciliana attende l’ok da Roma per l’utilizzo di 250 milioni di euro del Fondo di Sviluppo e Coesione al fine di sostenere le imprese penalizzate dalle zone rosse e dalle relative restrizioni.

Il Piano per i ristori alle imprese predisposto dal Governo Regionale è volto a concedere prestiti a tasso zero di interessi e rimborsabili a lungo termine.

Secondo quanto indicato da il Giornale di Sicilia, il Presidente della regione Nello Musumeci incontrerà nelle prossime ore la Ministra per il Sud, Mara Carfagna, per accelerare lo sblocco dei fondi per i ristori alle imprese.

“Lo sforzo che il governo regionale sta compiendo, sia chiaro – ha annunciato nelle scorse ore il presidente Nello Musumeci – non può essere sufficiente se non è accompagnato dagli interventi del governo nazionale, che speriamo siano più incisivi di quelli operati finora. Servono risposte più puntuali e noi, assieme ai 250 milioni previsti, metteremo in campo anche i cento milioni di euro di sostegno al credito, garantiti dalla convenzione della Bei con l’assessorato all’Economia”.

Rimani aggiornato