Attualità

Covid-19, verso proroga dello stato di emergenza: ecco fino a quando

Foto di repertorio.
Non sono di certo positive le notizie che arrivano dopo il discorso tenuto dal ministro della salute Roberto Speranza alla Camera: considerato l'alto numero di contagi, l'Italia resterà ancora in stato d'emergenza .

Si è tenuto stamattina il discorso del ministro della salute, Roberto Speranza, alla Camera: sono state presentate tutte le misure che verranno contenute nel prossimo DPCM, in arrivo a breve.

Le parole di Speranza non hanno lasciato molto spazio alla positività. Secondo quanto indicato dal ministro, l’epidemia è nuovamente in una fase espansiva e, di conseguenza, risulta necessario alzare la guardia.

“Quando tutti i parametri peggiorano contemporaneamente, abbiamo l’obbligo di prendere nuove misure: il governo ritiene inevitabile prorogare al 30 aprile lo stato di emergenza.

Il Governo, dunque, si avvia a mettere in campo l’ennesima proroga dello stato di emergenza, attualmente in scadenza. Di fatto, lo scorso 31 gennaio 2020, l’esecutivo Conte ha dichiarato per la prima volta, per la durata di 6 mesi (quindi fino al 31 luglio), lo stato di emergenza a causa “del rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili (Covid-19)”.  Successivamente, gli italiani hanno assistito a diversi prolungamenti di tale periodo.

Il ministro ha, comunque, voluto rassicurare la Camera.

 “Nonostante questa nuova difficile fase, con la campagna di vaccinazione vediamo la luce in fondo al tunnel – ha precisato – . Il Covid ha le ore contate, ma non abbiamo ancora vinto: siamo alle prime battute di una lunga e difficile maratona”.

Rimani aggiornato