Politica

Coronavirus, rinviate le elezioni comunali in Sicilia

Rinviate anche le elezioni amministrative comunali in Sicilia: la decisione, presa malgrado le votazioni fossero programmate per fine maggio, ha lo scopo precauzionale di protezione della salute pubblica.

Il Coronavirus influisce anche sulla politica siciliana. Dopo il rinvio del referendum per il taglio dei parlamentari, rinviate a giugno per via dell’emergenza Coronavirus le elezioni amministrative comunali in Sicilia che si sarebbero dovute tenere nei prossimi mesi in numerosi comuni in tutta l’Isola. La decisione è stata presa nella giornata di lunedì dalla giunta regionale.

Le elezioni per il rinnovo dei consigli comunali in Sicilia, programmate per il 24 maggio, sono rinviate al 14 giugno, con eventuale ballottaggio il 28 giugno, a causa di doverose misure di protezione della salute pubblica.

Lo ha deciso il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, d’intesa con l’assessore alle Autonomie locali Bernardette Grasso. La decisione sarà formalizzata nella prossima seduta della Giunta regionale, prevista in settimana, alla quale dovrebbe partecipare lo stesso governatore, da quattro giorni in autoisolamento, in attesa dell’esito del secondo tampone fissato per domani.

Rimani aggiornato

Università di Catania