Speciale Sant'Agata

Festa di Sant’Agata 2020: il programma dell’Ottava

Da poco finita la festa non è ancora arrivato il momento di salutare la Santa Patrona, infatti tra pochi giorni avrà luogo l’”ottava”, un altro momento attesissimo dai catanesi.

12 febbraio: è questa la data che i fedeli catanesi adesso aspettano con ansia. Infatti, è in questo giorno che cade l’ “Ottava” di Sant’Agata, l’ultimo momento per celebrare la Santa Patrona prima del prossimo appuntamento, quello estivo.

A distanza di otto giorni dall’uscita del fercolo, sull’Altare Maggiore della Cattedrale vengono esposti i reliquiari e il mezzo busto raffigurante la Santa per dare la possibilità ai cittadini di salutarla, prima che siano riposti nuovamente nella “cammaredda”, il sacello dove vengono conservati durante l’anno.

L’esposizione delle sacre reliquie che comprendono braccia, piedi, femori, la mammella e il sacro velo, avrà luogo alle 8 del mattino. Dalle 9:30 alle 13:30 e dalle 15:30 alle 17:30 i fedeli potranno avvicinarsi ad esse per il consueto “bacio”. Alle 19 si terrà la Santa Messa presieduta dall’Arcivescovo, al termine della quale avrà luogo la processione delle Sacre Reliquie.

Lo Scrigno e il busto percorreranno via Vittorio Emanuele per tornare in Piazza Duomo e dirigersi di nuovo verso la Cattedrale, sempre trasportati dai fedeli. Dopo la solenne benedizione finale da parte dell’Arcivescovo, la Santa viene rivolta verso la piazza e i fedeli per l’ultimo saluto alla città.

Advertisements

Sfrutta i vantaggi di Amazon Prime destinati agli studenti e ottieni uno sconto sull'abbonamento tramite LiveUniversity. Iscriviti ora e ottieni tre mesi gratis!

Come detto, questo si tratta in realtà di un arrivederci in attesa di Sant’Agata di mezz’agosto. Infatti il 17 di quel mese si festeggia di nuovo la “Santuzza”, in ricordo del ritorno delle reliquie a Catania nel 1126.

Informazioni utili per la festa di Sant’Agata:


Storie e curiosità sulla festa di Sant’Agata: