Università

UNICT – Borse di studio e premi laurea: stanziati 500mila euro per gli studenti

L'ateneo ha destinato una cifra pari a 500.000 euro per l’erogazione di 1025 borse di studio premiali in favore degli studenti: le novità al riguardo.

Poco dopo l’elezione del professore Francesco Priolo al ruolo di rettore dell’Università degli Studi di Catania, nel corso di un’intervista per la nostra testata precisava, parlando in merito di novità e servizi per gli studenti, che :“Per la prima volta l’Ateneo ha messo a disposizione degli studenti, e su richiesta degli studenti stessi, una cifra importante. Sarà la Consulta degli Studenti che proporrà al Consiglio d’Amministrazione come utilizzare questi fondi: per esempio, potrebbero essere destinati a borse di studio per bisognosi, premi di merito o premi di laurea. Quindi attendiamo che gli studenti si mettano in moto e iniziano a fare proposte”.

La voce degli studenti si è fatta sentire. Ha avuto esito positivo, infatti, la proposta del Senato Accademico dell’Università di Catania in merito all’istituzione del fondo “Attività, interventi e merito” di 500.000 euro. Tramite il nuovo fondo sarà possibile erogare 1025 borse di studio premiali in favore degli studenti meritevoli.

L’ammontare del fondo finanziario era stato già deliberato ad ottobre. La partizione prevederà un valore di 400 euro per l’assegnazione di oltre mille borse di studio, suddivise nei 101 Corsi di Laurea Triennali, Magistrali e Magistrali a Ciclo Unico facenti parte dell’Ateneo di Catania. In particolare:

  • Ai quarantacinque Corsi di Laurea Triennale e ai sette Corsi di Laurea Magistrale a Ciclo Unico verranno destinate 829 Borse di Studio. Queste saranno ripartite in base al numero degli studenti iscritti per ogni Cds.
  • Ai quarantanove Corsi di Laurea Magistrale (Biennali) verranno destinate 196 Borse di Studio. Queste saranno così ripartite: n°2 Borse di Studio per ogni anno, per un totale di n°4 borse per ogni CdLM.

Potrà concorrere alla graduatoria di merito lo studente regolarmente iscritto al proprio corso di laurea e in regola coi pagamenti delle tasse universitarie. La sua media ponderata, che inciderà sulla graduatoria per il 60%, dovrà essere uguale o superiore ai 27/30.

Inoltre, è stato istituito anche un “Premio di Laurea” da destinare ai 45 Corsi di Laurea Triennale sotto forma di 225 borse di studio dal valore di 400 euro, per un totale di 90.000 euro, da conferire agli studenti in corso aventi un voto minimo di 107/110 e che decidono di proseguire la loro formazione attraverso un corso di Laurea Magistrale presso l’ateneo catanese e che ottengono il titolo di laurea entro il 30 aprile dell’anno successivo alla richiesta.

Tale “Premio di Laurea” verrà erogato al termine del primo anno del ciclo di studi magistrale, a condizione che vengano acquisiti almeno 10 CFU entro l’appello dell’ultima sessione utile d’esame.

A parità di merito, verranno privilegiati gli studenti che non usufruiscono o usufruiranno, nel corrente anno accademico, di altri sussidi economici o borse derivanti dalla stessa Università degli Studi di Catania o dall’E.R.S.U. In caso di ulteriore parità di merito, verranno privilegiati gli studenti con età anagrafica minore.