Scuola

TFA sostegno, al via V ciclo: requisiti ed informazioni utili

Il Ministero dell’Istruzione informa sull'avvio di un nuovo ciclo di percorsi di specializzazione per i futuri docenti di sostegno: di seguito tutte le novità a riguardo.

Al via  un nuovo ciclo di percorsi di specializzazione per le attività di sostegno, dedicati ai docenti di ogni ordine e grado, già abilitati, da attivare per l’anno accademico 2019/2020.

 A tal proposito ed attraverso una nota, il  Miur chiede alle università di indicare entro il 6 dicembre il numero massimo di posti che metteranno a disposizione, attuando una distinzione  per ogni ordine e grado.

Requisiti

Il quinto ciclo è riservato ai candidati in possesso dei seguenti requisiti:

  • abilitazione specifica sulla classe di concorso

oppure:

  • laurea coerente con le classi di concorso vigenti alla data di indizione del concorso+ 24 CFU in discipline antropo – psico – pedagogiche ed in metodologie e tecnologie didattiche. Chi accede con laurea + 24 CFU deve avere sia i CFU per l’accesso alla classe di concorso che i 24 CFU in discipline pedagogiche e metodologie didattiche.

Gli ITP continueranno a partecipare con il diploma fino al 2024/25 mentre in seguito occorrerà la  laurea triennale + 24 CFU.

Si esplicita che la partecipazione è aperta anche ai docenti di ruolo.

Idonei del IV ciclo TFA

In considerazione dell’elevato numero di idonei del IV ciclo TFA, occorre far presente che, nell’elaborazione del piano di offerta formativa, ogni Ateneo dovrà tener conto di eventuali idonei che, ai sensi dell’art. 4 comma 4 del DM 92/19, porranno essere ammessi in soprannumero presso le stesse sedi in cui hanno sostenuto le prove, questo salvo motivata deroga che sarà gestita direttamente tra le istituzioni accademiche interessate.

Prove

In base al Dm  del 30 settembre 2001,  la prima prova è il test preselettivo composto da 60 quesiti formulati con 5 opzioni di risposta. Di questi, almeno 20 sono volti a verificare le competenze linguistiche e la comprensione dei testi in lingua italiana. Si ricorda che la  risposta corretta a ogni domanda varrà 0,5 punti, mentre  la mancata risposta o la risposta errata 0 punti. Il test avrà la durata di due ore.

I candidati che supereranno il test accederanno alla prova scritta e orale, sugli argomenti del bando.

Da TWITTER

#Etna: nuova attività stromboliana nel Cratere Sud-Est #foto #Catania https://catania.liveuniversity.it/2019/12/09/etna-eruzione-catania-cratere-sud-est/

Il banco di #Sardine riempie #Catania: "L'Italia dell'odio comincia a scricchiolare" @6000sardine https://catania.liveuniversity.it/2019/12/08/sardine-catania-7-dicembre-flash-mob/

#Saldi invernali 2020: la data d’inizio in #Sicilia #saldisicilia https://catania.liveuniversity.it/2019/12/06/saldi-invernali-2020-sicilia-data/

Load More...