In Copertina Università

“Che una nuova avventura abbia inizio”: il benvenuto di LiveUnict alle matricole

Anche quest'anno la nostra redazione saluta le giovani matricole che si apprestano ad iniziare il loro percorso accademico all'interno dell'Università degli Studi di Catania.

Arriva un momento, nella vita di tutti noi, in cui ci si rende conto che il percorso esistenziale non è altro che un cammino in via di definizione, fatto di scelte – condizionabili o meno – ma rispetto alle quali l’ultima parola sarà sempre quella personale. Si può condividere l’idea di chi, tempo fa, sosteneva a titolo esemplificativo che ad ogni nostra scelta corrisponda l’apertura di nuove porte, il dischiudersi di nuovi orizzonti. In questi giorni, in queste ore, per tantissime ragazze e tantissimi ragazzi (tra di loro anche i primi della generazione millenials) si stanno aprendo le porte dell’università, qui, a Catania, come nel resto d’Italia e, perchè no, del mondo. E un mondo, dietro queste porte, è lì ad aspettarli, assolutamente nuovo ed inaspettato, con cui a poco a poco tutti noi impariamo (e abbiamo imparato) a fare i conti.

Un tempo l’università era un privilegio di pochi, adesso è una grande opportunità che politiche oculate si impegnano a rendere sempre più alla portata di tutti. Un’opportunità in parte concessa, in parte guadagnata, in parte sostenuta, molto spesso, dai sacrifici delle rispettive famiglie, la nostra colonna portante, di cui fin troppo spesso siamo dimentichi. Ma l’università è frutto di una scelta, che non si può ridurre banalmente alla prospettiva di un futuro florido sul piano lavorativo, umanamente nutrita da sogni nel cassetto, ambizioni, speranze. Ed il mondo che essa ci riserva non è altro che una grande avventura, di cui noi stessi siamo i protagonisti in prima persona, un po’ come quando ci si immedesima nella trama di un libro di cui impariamo ad ordirne la trama minuto dopo minuto, districandoci al suo interno. Dietro queste porte e dentro questa parola, università, c’è un grande banco di prova, un autentico esame con la nostra personalità, con le nostre ambizioni, coi nostri sogni, che ci educa al confronto e alla graduale dimestichezza con la realtà che ci circonda, dispensatrice di successi ma anche di amare delusioni: una prova di maturità, di crescita, di cui non sempre ci convinciamo, abituati a pensare che gli unici esami che contano siano quelli di profitto,

No, queste parole non vogliono scoraggiarvi prima ancora di entrare. Vogliono solo darvi la giusta carica, spronarvi a tirare fuori il meglio di voi, non solo per essere studenti e discenti esemplari, ma anche per temprarvi in vista della nuova avventura che state intraprendendo. Date un senso alla scelta che avete fatto, dimostrate di onorarla al meglio, innanzitutto a voi stessi, artefici e destinatari primari dei vostri successi. Intraprendete questo percorso non solo come ideale prosecuzione degli studi ma come un grande passo verso quel mondo degli adulti – quello dei grandi – che tanto fantasticavamo quando eravamo piccoli e dal quale, spesso e volentieri, una volta che ci siamo entrati,  vorremmo scappare a gambe levate. Dimostrate a voi stessi di non essere inferiori a nessuno, non abbassate lo sguardo e sappiate distinguervi, con merito, umiltà e sacrificio. La scuola vi manca, vi mancherà ma pian piano diventerà  un lontano (e magari piacevole) ricordo, di cui imparerete, con maggiore o minore sensibilità, ad apprezzarne l’importanza in questi anni di separazione da essa. Giocatevi tutte le vostre carte, tirate fuori il meglio della vostra motivazione e circondatevi di positività. Avete scelto una realtà, quella universitaria, che vi porterete dentro per tutta la vita e che può dare un senso definitivo al vostro essere: allacciate le cinture, dunque e siate orgogliosi del vostro cammino, nei momenti belli ed in quelli brutti, con l’augurio che il vento possa esservi sempre a favore.

 

Luciano Simbolo

Aspirante giornalista, praticante studente, occasionalmente musicista. Collaboratore dal 2016, studia Lettere moderne presso il DISUM di Catania. I tre imperativi fondamentali? Scrivi, viaggia, suona ma senza dimenticare la pizza e lo sport.

Da TWITTER

#Etna: nuova attività stromboliana nel Cratere Sud-Est #foto #Catania https://catania.liveuniversity.it/2019/12/09/etna-eruzione-catania-cratere-sud-est/

Il banco di #Sardine riempie #Catania: "L'Italia dell'odio comincia a scricchiolare" @6000sardine https://catania.liveuniversity.it/2019/12/08/sardine-catania-7-dicembre-flash-mob/

#Saldi invernali 2020: la data d’inizio in #Sicilia #saldisicilia https://catania.liveuniversity.it/2019/12/06/saldi-invernali-2020-sicilia-data/

Load More...