Lavoro, stage ed opportunità

Concorso Inps 2019: chi potrà partecipare

concorso inps 2020
Il concorso INPS annunciato dal Ministro del Lavoro sarà di certo uno dei più attesi dei prossimi mesi: le assunzioni previste saranno circa 2000.

Il concorso Inps 2019 è stato annunciato nei giorni scorsi dal Ministro del Lavoro Luigi di Maio e confermato dallo stesso Presidente dell’INPS Pasquale Tridico. La motivazione principale di tali assunzioni è la carenza di personale a seguito del pensionamento di molti componenti dell’organico INPS con Quota 100. Ecco le principali informazioni sul concorso.

Posti disponibili

I posti banditi saranno circa 1.869, anche se non si esclude che le unità richieste possano aumentare. I vincitori del concorso rientreranno nelle oltre 5mila assunzioni previste entro il 2020 e si sommeranno ai 3.500 nuovi dipendenti entrati a luglio. Di questi, 3.009 sono già stati assunti a tempo indeterminato, mentre altri 498 hanno ottenuto un contratto a tempo determinato.

Requisiti e profili ricercati

Sebbene si attenda la pubblicazione del bando per conoscere i requisiti ufficiali, indiscrezioni rivelano che l’Ente sarebbe alla ricerca di profili impiegatizi, soprattutto di funzionari specializzati per colmare le carenze in corso. La laurea potrebbe essere necessaria ma non si esclude che anche i diplomati potrebbero avere accesso al concorso.

Non si conoscono ancora i possibili requisiti specifici richiesti per la partecipazione al concorso, ma è probabile che le nuove assunzioni possano riguardare anche il personale delle aree sanitaria e legale dell’INPS, richiedendo quindi l’impiego di circa 40 medici e 15 avvocati.

Uscita del bando

L’annuncio del Ministro del Lavoro Luigi di Maio nei primi giorni di luglio comprendeva anche una possibile data di uscita del bando per il concorso INPS 2019. Il mese designato sarebbe novembre, quando il bando dovrebbe risultare sulla Gazzetta Ufficiale.

Tuttavia, è probabile che le prime novità in merito possano uscire già dopo l’estate. Per quanto riguarda le assunzioni dei vincitori del concorso, bisognerà attendere la fine delle procedure prevista per l’estate 2020.

Il concorso

In attesa di notizie ufficiali riguardo le modalità, le tempistiche e le caratteristiche del concorso INPS, i futuri candidati sono alla ricerca di informazioni relative alle possibili materie che saranno oggetto di valutazione per l’assunzione.

Con ogni probabilità sarà utile concentrarsi sull’ambito amministrativo o ancora sulla contabilità e l’aspetto finanziario. È fortemente probabile che le domande di partecipazione raggiungano cifre molto alte rispetto ai posti banditi, rendendo dunque necessaria una preselezione che anticiperà le possibili prove scritte e orali del concorso. Oltre alle materie dell’area amministrativa, gestionale ed economica, potrebbero essere oggetto di esame anche le conoscenze di inglese e di informatica dei candidati.