Catania

UNICT – “Poesia in musica”: Egle Doria legge Ariosto ai Benedettini

L'evento “Il Bellini nel barocco – Poesia in musica” è inserito nel calendario di eventi "Porte aperte Unict 2019 - L'Università per la città"

Mercoledì 17 luglio alle 21, nel Chiostro di Ponente del Monastero dei Benedettini, l’attrice Egle Doria legge Ariosto con l’accompagnamento musicale dell’Ensemble Hausmusik –  Valentina Caiolo (violino), Simone Molino (violino), Samuele Danese (viola), Marianna Musumeci (viola e violino), Francesco Angelico (violoncello), Federico De Zan (violoncello) – che eseguirà brani di George Frederich Händel tratti dalle opere “Alcina” e “Orlando” e di Jean-Baptiste Lully da “Roland”.

L’evento – organizzato in collaborazione con il Teatro Massimo Bellini e il Teatro Stabile di Catania nell’ambito della rassegna “Il Bellini nel barocco – Poesia in musica”, e con il contributo dell’istituto bancario Creval – è inserito nel calendario di eventi “Porte aperte Unict 2019 – L’Università per la città” che fino al 2 agosto propone concerti, proiezioni, spettacoli teatrali e incontri negli edifici storici dell’Università di Catania

I biglietti possono essere acquistati al botteghino in loco: intero 10 euro, ridotto personale Unict 7 euro, ridotto studenti 5 euro.

Università di Catania