Attualità

1 maggio, Musumeci: “Che festa è se il lavoro non c’è?” [VIDEO]

In occasione della festa dei lavoratori, il presidente Musumeci traccia un bilancio relativo alla situazione lavorativa in Sicilia: in un video le sue parole.

La ricorrenza del Primo maggio, festa dedicata ai lavoratori di tutta Italia, è appena trascorsa ed il presidente della Regione Sicilia Nello Musumeci ha colto tale evento come un’occasione per parlare ai propri conterranei, affrontando importanti tematiche. 

Il video in cui appare il capo della Regione , tuttavia, non vuol essere solo un mezzo per augurare un buon Primo Maggio, ma un pretesto per fare un bilancio sulla situazione lavorativa in Sicilia, tutt’altro che rassicurante. In efftti, sebbene gli ultimi dati Istat indichino il superamento della crisi economica da parte dell’Italia, la nostra regione continua ad essere tristemente nota per l’elevato tasso di disoccupazione. Per tale motivo, Musumeci esordisce amaramente così: “Che festa è se il lavoro non c’è?”.

La Sicilia nell’ultimo quarto di secolo, pur avendo creato 43mila posti di lavoro in più , ha visto crollare il tasso di occupazione dal 42,5% del 1993 al 40% del 2018, in quanto la popolazione nel frattempo è nettamente cresciuta. Il 2018 segna un nuovo ma triste record: tra i siciliani, i disoccupati sono ben 372mila.