Università di Catania

UNICT – Ufficializzata l’esenzione dalle tasse per gli studenti dei comuni terremotati

Credit photo: G. Distefano
È stata disposta dal Senato Accademico dell'Università di Catania l'esenzione dal pagamento del contributo annuale per gli studenti interessati dai danni del sisma di Santo Stefano.

Il Senato Accademico dell’Università di Catania ha reso noto il provvedimento relativo all’esenzione dal pagamento delle tasse per gli studenti residenti nei comuni del terremoto del 26 dicembre.

L’esenzione è rivolta agli studenti la cui abitazione di residenza ha subito danni diretti causati dal sisma di Santo Stefano.

Gli interessati possono presentare la richiesta di esenzione dal pagamento del contributo annuale previsto per l’anno accademico 2018/19, compilando l’apposito modulo (disponibile sul sito d’Ateneo entro giovedì 31 gennaio, nella sezione “Didattica > Immatricolazioni e iscrizioni > Modulistica“) – e consegnarlo entro il 28 febbraio 2019 all’Ufficio Carriere Studenti di afferenza del corso di studio al quale risultano iscritti, allegando:

  • l’ordinanza del Sindaco del Comune dell’abitazione di residenza;
  • la documentazione rilasciata dai Vigili del Fuoco.

Gli studenti che presenteranno richiesta non dovranno procedere al pagamento della seconda rata (la cui scadenza è fissata per il 10 febbraio 2019), bensì attendere gli esiti della richiesta, ovvero il ricalcolo del contributo che verrà effettuato dopo il 28 febbraio, e l’azzeramento degli importi.

In caso di esito negativo della richiesta, non si procederà all’azzeramento dell’importo e lo studente sarà chiamato a pagare la seconda rata entro il 10 marzo 2019, senza addebito di mora; dopo il 10 marzo sarà applicata la mora del 15%, come previsto dalla Guida dello studente 2018/19.