Test Ammissione

AMMISSIONE UNICT – Graduatorie ammessi: come funzionano e quali criteri vengono usati

In seguito alle prove per accedere ai corsi di laurea a numero programmato dell'Università di Catania, vengono realizzate le graduatorie di merito: ecco come funzionano e di cosa si tiene conto.

Una volta sostenute le prove d’ammissione ai corsi a numero programmato locale dell’Università di Catania, si procede alla stesura della graduatoria di merito.

La lista dei partecipanti viene stilata in ordine decrescente del punteggio conseguito. Nel caso due o più candidati riportassero lo stesso identico punteggio, prevale il voto più alto riportato dal candidato nel diploma di istruzione secondaria superiore. In caso di ulteriore parità, prevale il candidato che sia anagraficamente più giovane (art. 2, comma 9, L. 191/98).

Le graduatorie vengono realizzate, tenendo conto del punteggio acquisito da ciascuno candidato e del grado di preferenza indicato per i corsi di studio. E, per ogni corso di laurea, viene stilata una graduatoria con gli ammessi.

Nella formazione delle liste di ciascuna prova, il candidato ammesso ad un corso di studio:

1. sarà depennato dalle liste degli ammessi di quei corsi di studio, all’interno della stessa prova, per i quali abbia indicato un grado di preferenza inferiore. Di conseguenza, il nominativo di ciascun candidato potrà apparire in una sola delle liste degli ammessi ai vari corsi di studio della stessa prova.
2. potrà invece apparire nelle liste di scorrimento di quei corsi per i quali abbia indicato un grado di
preferenza maggiore di quella espressa per il corso al quale è stato ammesso.

I candidati risultati ammessi, per immatricolarsi al corso di studio dovranno iscriversi, compilando la domanda on line, ed effettuare il pagamento della prima rata di 156 euro entro la scadenza del 25 settembre 2018. I candidati ammessi, che alla data del 25 settembre 2018 avranno compilato la domanda on line ma non avranno effettuato il pagamento della prima rata, non verranno considerati immatricolati al corso di studio. Decorso tale termine senza che sia stato effettuato il pagamento, il posto verrà utilizzato per gli scorrimenti.


Quanto ciò riportato è utile solo a titolo informativo. Per quanto non espresso, si raccomanda un’attenta lettura del Bando ufficiale pubblicato dall’Università degli Studi di Catania di seguito riportato, che costituisce in maniera insindacabile l’unico documento valido.

Redazione

Articoli scritti dalla Redazione.