Università di Catania

“Sciopero docenti dichiarato legittimo”: la decisione della Commissione di Garanzia

Lo sciopero dei docenti universitari per la sessione estiva è stato dichiarato legittimo dalla Commissione di Garanzia. Una prima vittoria per il Movimento per la Libera Docenza Universitaria e i professori che hanno deciso di scioperare.

Il prof. Carlo Ferrero responsabile del Movimento per la Dignità della Docenza Universitaria rende noto che la Commissione di Garanzia ha dichiarato legittimo lo sciopero dei docenti proclamato dagli esami di profitto dal 1° giugno al 31 luglio 2018. La Commissione di Garanzia, organo terzo indipendente dalle parti, ha ritenuto di dover accogliere le istanze dei professori universitari. La Commissione nella sua decisione finale si è così espressa:

Per tale ragione, questa autorità, ad integrazione delle linee guida relative alle modalità di astensione dallo svolgimento degli esami di profitto delle università elaborate dai soggetti proclamanti lo sciopero, ritiene legittima l’astensione in oggetto a condizione che nelle sedi universitarie in cui siano previsti cinque appelli ( o meno di cinque), nel corso dell’anno accademico di riferimento, gli aderenti allo sciopero chiedano alle strutture di competenza la fissazione di un appello straordinario da tenere non prima del quattordicesimo giorno successivo alla data prescelta per l’effettuazione dell’astensione. Resta ferma la garanzia di un appello straordinario non prima del quattordicesimo giorno successivo a quello dello sciopero solo laddove la sessione consista in un unico appello.”

Quanto deciso fa sì che negli Atenei nei quali gli appelli aperti a tutti gli Studenti siano cinque (o meno di cinque) nel corso dell’intero anno accademico si fisserà un appello straordinario, sostitutivo di quello del giorno dello sciopero, da tenere non prima del quattordicesimo giorno successivo.

 

Leggi: Sciopero docenti, il prof. Ferraro: “Per gli studenti solo disagi e non danni”

Confermato sciopero docenti: la lista dei professori che aderiscono