Università di Catania

Da pornoattore a docente universitario: Ruggero Freddi spazza via le etichette

Suscita ironia, simpatia o per alcuni scandalo la notizia da poco arrivata da Roma: Ruggero Freddi, ex star del cinema a luci rosse cancella tutti i cliché diventando docente all’Università La Sapienza di Roma.  

Nonostante sarebbe semplice fermarsi a giudicare il passato di questo neo docente, basta guardare con più attenzione per scoprire che in realtà Freddi non è di certo il primo che passa e decide di mettersi ad insegnare; infatti, possiede ben tre lauree e non è per niente intimorito dal giudizio che molta gente potrebbe dare ed inevitabilmente dà sulla sua precedente carriera.

Quello possiamo quasi chiamare prof.Freddi tiene, come co-docente insieme alla prof.ssa Angela pistoia, la cattedra di Analisi 1 alla facoltà di ingegneria clinica della Sapienza di Roma. Dopo aver conseguito una laurea in ingegneria informatica con 106, altre due in matematica entrambe con 110 e lode ed una carriera da pornodivo di pellicole gay a San Francisco, Ruggero Freddi ha scelto di ritornare sui libri ed intraprendere questa nuova avventura. 

È un uomo romano di 41 anni, 1 metro e 76 per 95 kg di massa muscolare, culturista con piercing ed anelli, Freddi non teme i giudizi e le voci, ed i suoi studenti non gliene danno motivo dal momento che lo accolgono sempre con gentilezza e curiosità. La sua scelta fa molto discutere, ma può essere un’occasione stimolante per difendere l’idea che nessuno deve essere etichettato senza la possibilità di mostrare le proprie capacità.