Cronaca

CATANIA – Pet therapy, firmato protocollo d’intesa per progetti assistiti con animali

Con l’espressione “Pet therapy” si indicano generalmente una serie di interventi assistiti che puntano a migliorare la salute e il benessere delle persone con l’ausilio degli animali da compagnia. Pare, infatti, che l’impiego di animali, in alcuni campi terapeutici, non solo ridurrebbe l’uso dei farmaci, diminuendo costi ed essendo meno dannoso per la salute, ma troverebbe anche risposte migliori da parte dei pazienti.

Ieri mattina, Giuseppe Gianmarco e Concetta Torrisi, rispettivamente il direttore generale dell’Asp e il commissario straordinario dell’Istituto incremento ippico per la Sicilia, hanno sottoscritto, nella sede della Direzione generale dell’Asp un protocollo di intesa per avviare una serie di progetti assistiti con gli animali. In particolare, il protocollo – di durata triennale – prevedrebbe l’attivazione delle Linee guida nazionali per gli interventi assistiti con gli animali, secondo le indicazioni degli assessorati regionali per la Salute e per l’Agricoltura e foreste. Gli interventi si rivolgeranno sia agli utenti seguiti di neuropsichiatria dell’infanzia e dell’adolescenza sia della popolazione scolastica della provincia di Catania.

All’incontro erano presenti il dott. Giuseppe Fichera, direttore del Dsm; il dott. Tonino Salina, direttore del Dipartimento di prevenzione veterinaria; la dottoressa Anna Fazio, direttore dell’Uoc Npia-territoriale; il dott. Salvatore Cacciola, dirigente responsabile dell’U.O. Educazione e promozione salute; il dott. Alfredo Alessandra, direttore dell’Istituto incremento ippico per la Sicilia.