Università di Catania

UNICT – Consegna pergamene ai Dottori di ricerca e chiusura dei Ph.D.Days

Sizilien

Sizilien

Dottori di ricerca, consegna delle pergamene e chiusura dei PhD Days.

Giovedì e venerdì doppio importante appuntamento per i dottori di ricerca dell’Università di Catania. Oggi, giovedì 10 novembre alle 10, nell’aula magna del Palazzo centrale, si terrà infatti la cerimonia di consegna delle pergamene ai 92 neodottori dell’Ateneo che hanno acquisito il titolo nel 2016.

Alla cerimonia, promossa dall’Area della Didattica parteciperanno il rettore Giacomo Pignataro, il delegato del rettore alla didattica (corsi post-laurea) Sebastiano Battiato e i coordinatori dei 33 corsi di dottorati attivati dai diversi dipartimenti catanesi.

Venerdì 11 novembre, alle 16, sempre nell’aula magna del Palazzo centrale, si svolgerà l’evento conclusivo dei “Ph.D.Days. Per una ricerca di qualità”, il ciclo di incontri, giunto quest’anno alla terza edizione, promosso dal Centro Orientamento e Formazione (Cof) e dalla Scuola Superiore di Catania (Ssc) per offrire ai dottorandi di ricerca e ai giovani ricercatori strumenti indispensabili per gestire efficacemente la propria attività di ricerca durante il percorso formativo dottorale e nella futura carriera universitaria.

La giornata conclusiva si aprirà con gli indirizzi di saluto del rettore Pignataro, del prof. Battiato, del presidente della Ssc Francesco Priolo e del presidente del Cof Nunzio Crimi. Seguirà una sessione dedicata al tema “Finanziare la ricerca: investire sul dottorato”, durante la quale interverranno le aziende. Successivamente il prof. Battiato parlerà di “Dottorati di ricerca innovativi e a caratterizzazione industriale. Status e prospettive”, seguiranno le presentazioni dei poster di dottori e dottorandi.

Il pomeriggio continuerà con i coordinatori dei dottorati di ricerca che illustreranno i corsi attivati all’Università di Catania: “Matematica e Informatica” (coordinato dal prof. Giovanni Russo); “Scienze dei Materiali e Nanotecnologie” (prof.ssa Maria Grazia Grimaldi); “Fisica” (prof. Vincenzo Bellini); “Scienze chimiche” (prof. Salvatore Sortino); “Sistemi complessi per le Scienze fisiche, socio-economiche e della Vita” (prof. Andrea Rapisarda); “Giurisprudenza” (prof.ssa Anna Maria Maugeri); “Scienze politiche” (prof. Fabrizio Sciacca); “Studi sul Patrimonio culturale” (prof.ssa Grazia Pulvirenti); “Ingegneria dei Sistemi, energetica, informatica e delle Telecomunicazioni” (prof. Paolo Arena); “Valutazione e Mitigazione dei Rischi urbani e territoriali” (prof. Massimo Cuomo); “Economics, Management and Statistics” (prof. Luca Corazzini) e “Studi letterari, filologici e linguistici” (prof.ssa Maria D’Agostino). E ancora: “Biomedicina traslazionale” (prof. Lorenzo Malatino); “Basic and Applied Biomedical Sciences” (prof. Ferdinando Nicoletti); “Neuroscienze” (prof. Salvatore Salomone); “Scienze geologiche, biologiche e ambientali” (prof.ssa Agata Di Stefano); “Agricultural, Food and Environmental Science” (prof. Cherubino Maria Leonardi).