Attualità In Copertina Scuola

CONCORSO SCUOLA 2016 – Convocata all’orale senza aver mai sostenuto lo scritto

maria teresa muzziÈ stata convocata all’orale, ma non ha mai sostenuto la prova scritta. Succede anche questo in occasione del Concorso Scuola 2016.

Maria Teresa Muzzi, insegnante romana, collegandosi sulla sua posta, ha trovato strana mail: il Miur la informava di aver superato la prova scritta con punteggio 30.4, comunicandole data e luogo dell’orale. Certamente si trattava di una mail che in tanti hanno sperato di ricevere, ma Maria Teresa non ha mai sostenuto lo scritto.

“Il bando era stato pubblicato il 27 febbraio – spiega a LiveUnict Maria Teresa – Io avevo fatto domanda, ma avevamo solo due mesi di tempo: il 2 maggio si sarebbero svolte le prove scritte. Dovevo preparare tutti i programmi di italiano, storia, geografia, educazione civica e legislazione, ma alla fine non ce l’ho fatta, non mi sono presentata. Risultavo quindi iscritta ma non ho mai partecipato”.

Maria Teresa riceve più di una mail, anche tramite posta elettronica certificata: in tutte le si attribuisce una prova mai sostenuta con un punteggio sicuramente non suo; decide quindi di fare qualcosa. “Ho contattato il Direttore generale dell’Ufficio scolastico regionale del Lazio – continua l’insegnante – Una segretaria ha segnato il tutto, ma dopo pochi minuti mi ha richiamato dicendo che la questione non era di loro competenza e che avrei dovuto chiamare un altro ufficio. Mi sono infuriata”.

La notizia fa subito il giro d’Italia grazie ai gruppi Facebook dedicati agli insegnanti. Sono in tanti a commentare la vicenda e a rivolgersi a Maria Teresa: “Molti mi hanno detto di presentarmi all’orale, ma non è da me. Non avrei potuto permettere alla legittima destinataria della mail di sostenere la prova orale”.

Osservando però la lista dei candidati, nel medesimo istituto di Maria Teresa, ha sostenuto la prova un’altra insegnante. Sarà un caso di omonimia? 

“Un’altra candidata – conclude Maria Teresa – che aveva un cognome simile al mio, ha ricevuto una mail di convocazione. Ha sostenuto la prova nell’istituto in cui avrei dovuto farla anche io. Se fosse così, sarebbe un errore grossolano, c’è anche un codice meccanografico.

Adesso i docenti si chiedono: quanti altri hanno taciuto  e magari si presenteranno all’orale, senza mai aver sostenuto lo scritto? “.

About the author

Alessia Costanzo

Laureata in Filologia moderna, attualmente è direttrice responsabile della testata giornalistica LiveUnict e lavora come copywriter. Dopo aver scoperto il Content marketing, la sua passione per la comunicazione si è trasformata, legandosi ai Social media, alla SEO e al Copywriting.