Scienze del Farmaco Università di Catania

CLASSIFICA CENSIS – Le migliori Università chimico-farmaceutiche per il 2016-2017

Anche quest’anno, sono state stilate le classifiche Censis che aiutano le future matricole a scegliere l’Ateneo migliore o, semplicemente, danno un “giudizio” agli Atenei italiani.

Nella classifica dei mega atenei, quelli con più di 40mila studenti, l’Università degli Studi di Catania per l’a.a. 2016/2017 si trova in fondo alla classifica. Occupa, infatti l’undicesimo posto, subito dopo l’Università Federico Secondo di Napoli.

Anche quest’anno è stata stilata una classifica che valuta la didattica di tutti i Dipartimenti degli Atenei  statali d’Italia. La classifica si basa su due criteri: progressione di carriera e rapporti internazionali. Per quanto riguarda il gruppo chimico-farmaceutico il primo posto è occupato da Siena, seguita da Pavia e Ferrara.

L’Ateneo senese è salito di due posizioni rispetto allo scorso anno, lasciando il terzo posto a Ferrara e facendo scendere al secondo Pavia, prima lo scorso anno. Per quanto riguarda gli Atenei siciliani occorre scendere di molto la classifica. La prima siciliana a comparire è Palermo al 22esimo posto, mentre Catania occupa il 27esimo e Messina l’ultimo. 

L’Ateneo di Catania ha perso posizioni rispetto allo scorso anno. La classifica 2015/2016, infatti collocava l’Università etnea alla posizione 23. Stessa sorte per Messina che, dal 23esimo posto, quest’anno è scesa al 34esimo e ultimo. L’unico Ateneo siciliano che si distingue è Palermo, guadagnando una posizione migliore rispetto al 29esimo posto dello scorso anno. 

chimico