Attualità Scuola

MATURITÀ 2016 – Tra le novità il certificato Europass: di cosa si tratta?

Writing an exam at university

Si parte il 22 giugno con la maturità 2016. Stefania Giannini ha già firmato il documento del Miur con tutte le indicazioni ed è già disponibile il calendario delle prove. 

Writing an exam at university

Ma tra le novità di quest’anno c’è il certificato Europass, il passaporto UE delle competenze. Si tratta di un documento che facilita il riconoscimento del titolo di studio all’estero e la sua spendibilità sul mercato del lavoro, insieme al certificato di diploma conseguito.

I neodiplomati riceveranno il supplemento Europass al certificato, un documento diverso per ogni indirizzo ed elaborato direttamente dal Miur che non sostituisce il titolo di studio o la certificazione delle competenze, come sottolinea il Ministro, ma facilita e rende più comprensibile il percorso di studio attuato e quindi più spendibile all’estero.

Advertisements

Sfrutta i vantaggi di Amazon Prime destinati agli studenti e ottieni uno sconto sull'abbonamento tramite LiveUniversity. Iscriviti ora e ottieni tre mesi gratis!

A proposito dell'autore

Maria Eleonora Palma

Autore - Sono nata il lontano 24 Novembre del 1993 a Vittoria, una piccola città in provincia di Ragusa. Mi divido tra Catania, dove frequento il primo anno della facoltà di Scienze e Tecniche Psicologiche, e la mia città natale che amo tanto e a cui sono legati ricordi, amicizie e impegni vari. Sono una persona piuttosto socievole e accogliente, amo fare nuove esperienze (per questo piuttosto spesso mi ritrovo in situazioni buffe e stravaganti, comunque… sorvoliamo la faccenda!). Mi piace molto scrivere, leggere libri di tutti i generi e sono da ormai 4 anni educatrice in ACR (Azione Cattolica Ragazzi). I bambini sono il mio piccolo laboratorio: mi piacerebbe in futuro lavorare con loro, e grazie a questa opportunità ho scoperto pian piano che i bambini non sono dei piccoli “mostriciattoli capricciosi”, anzi un continente di emozioni, pensieri e comportamenti da scoprire. E’ molto bello e gratificante lavorare e avere a che fare con loro, spesso sono più sensibile e profondi degli adulti. Mi piacciono gli animali, anche se per ragioni di spazio, non ne tengo alcuno a casa. L’ultimo libro che ho letto è Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte, uno dei miei libri preferiti, riletto più volte, questa è la terza, e credo uno dei testi meglio riusciti sull’autismo infantile. Non appena riuscirò a ritagliarmi un po’ di tempo, vorrei iniziare un corso di fotografia. Quello che mi manca è la Reflex, ma questo non è un problema.