Attualità Lavoro, stage ed opportunità

LAVORO – Bartolini cerca personale, anche senza esperienza

L’azienda Bartolini ricerca personale nella sezione trasporti. Questa opportunità nasce soprattutto per i giovani diplomati o laureati, che non devono aver svolto necessariamente un lavoro di questo tipo.

brt

Infatti la formazione on the job, promossa dall’azienda, prevede e offre la possibilità a neolaureati senza esperienza di entrare a far parte ugualmente della BRT. Periodicamente si cerca personale presso la sede di Bologna, nelle regione Lombardia, Emilia Romagna, Toscana, Piemonte, Lazio, Umbria, Trentino, Marche, Veneto, Sardegna. Nel dettaglio si ricercano le seguenti figure professionali:

  • Commerciale Interno Roma
  • Impiegato Internal Auditing Bologna
  • Impiegato Data Entry Landriano
  • Impiegato Data Entry Part Time Pisa
  • Impiegato Prese E Consegne Mi Liscate
  • Impiegato Ufficio Prese E Consegne Padova Interporto
  • Impiegato Ufficio Prese E Consegne Perugia
  • Impiegato Amministrativo Roma
  • Impiegato Assistenza Clienti To Orbassano
  • Impiegato Operativo To Orbassano
  • Supervisore Ufficio Partenze Brescia
  • Supervisore Operativo Mi Liscate
  • Supervisore Operativo Partenze To Orbassano

Ciclicamente si assumono anche: Operai officina, Responsabili operativi, Supervisori operativi notturni. Inoltre viene data la possibilità a neolaureati di lavoro e di effettuare un periodo di stage fuori dal proprio comune di residenza.

Advertisements

Sfrutta i vantaggi di TEMU destinati agli studenti universitari per ottenere un pacchetto buono di 💰100€. Clicca sul link o cerca ⭐️ apd39549 sull'App Temu!

I requisiti necessari sono sostanzialmente due: diploma di maturità e/o laurea; praticità con i più noti software informatici.  Per presentare il proprio curriculum vitae in risposta agli annunci di lavoro è sufficiente visitare il sito Bartolini.

 

 

A proposito dell'autore

Maria Eleonora Palma

Autore - Sono nata il lontano 24 Novembre del 1993 a Vittoria, una piccola città in provincia di Ragusa. Mi divido tra Catania, dove frequento il primo anno della facoltà di Scienze e Tecniche Psicologiche, e la mia città natale che amo tanto e a cui sono legati ricordi, amicizie e impegni vari. Sono una persona piuttosto socievole e accogliente, amo fare nuove esperienze (per questo piuttosto spesso mi ritrovo in situazioni buffe e stravaganti, comunque… sorvoliamo la faccenda!). Mi piace molto scrivere, leggere libri di tutti i generi e sono da ormai 4 anni educatrice in ACR (Azione Cattolica Ragazzi). I bambini sono il mio piccolo laboratorio: mi piacerebbe in futuro lavorare con loro, e grazie a questa opportunità ho scoperto pian piano che i bambini non sono dei piccoli “mostriciattoli capricciosi”, anzi un continente di emozioni, pensieri e comportamenti da scoprire. E’ molto bello e gratificante lavorare e avere a che fare con loro, spesso sono più sensibile e profondi degli adulti. Mi piacciono gli animali, anche se per ragioni di spazio, non ne tengo alcuno a casa. L’ultimo libro che ho letto è Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte, uno dei miei libri preferiti, riletto più volte, questa è la terza, e credo uno dei testi meglio riusciti sull’autismo infantile. Non appena riuscirò a ritagliarmi un po’ di tempo, vorrei iniziare un corso di fotografia. Quello che mi manca è la Reflex, ma questo non è un problema.

UNIVERSITÀ DI CATANIA