Altro Attualità Libri Società

CATANIA – Maggio dei Libri, appuntamento con il viaggio in littorina sotto il Vulcano

Dal 2011 con il risveglio primaverile della natura si respira anche l’aria fresca della lettura e dei libri grazie al Maggio dei Libri e, anche quest’anno, la campagna nazionale nata per sensibilizzare tutti alla lettura ritorna in tutta Italia.

littorina

Leggere non significa occupare il tempo libero, ma crescere attraverso le pagine di un libro ed è questo uno dei principi che stanno alla base del Maggio dei Libri. L’iniziativa giunta alla sua sesta edizione è stata promossa dal Centro per il libro e la lettura del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e con l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO.
L’iniziativa è diventata un appuntamento fisso per tutti bibliofili, ma anche un momento dedicato alla sensibilizzazione di chi vede il libro un nemico da affrontare. A tal proposito sorge spontaneo ricordare l’evento creato lo scorso anno al fine di sensibilizzare quante più persone possibili alla lettura: IO LEGGO PERCHÉ. Un alto numero di lettori grazie a questa iniziativa ha indossato la veste del “messaggero” per regalare e scambiare libri con qualunque persona.
Anche quest’anno il Maggio dei Libri ritorna in campo a partire dal 23 aprile, giornata mondiale del libro, fino al 31 maggio. Lo slogan di quest’anno non è uno, ma ben quattro: Se son libri fioriranno, Se leggo vivo più di 7 vite, Liberi di leggere e Il libro porta consiglio. Quattro frasi per far nascere in tutti l’amore per la lettura che, inevitabilmente, conduce alla scoperta di nuovi mondi. La lettura, infatti, ha un fine ben preciso ed è quello di aprire nuove prospettive esplorando le molteplici spazialità che ci circondano, ricordando sempre che da queste si giungerà verso luoghi inesplorati, perché il libro altro non è che una bussola che orienta verso nuovi spazi.

Nella sesta edizione il Maggio dei Libri propone alcuni filoni chiave per guidare le iniziative che si svolgeranno in tutta la Penisola. Il primo è Shakespeare 400, in occasione dei 400 anni dalla sua morte. Per celebrare il suo ricordo saranno organizzate iniziative in tutti i luoghi culturali, grazie anche alla collaborazione con il British Council. A questo tema si aggiunge la biblioterapia, consigliata sempre più dai professionisti in campo medico e sociale. L’ultimo filone sarà quello delle Little free library, cassette destinate a custodire dei libri che verranno poste lungo le strade così da diventare delle mini biblioteche gratuite che tutti potranno consultare. In occasione del Maggio dei Libri sono promosse con lo slogan “Prendi un libro, porta un libro!”.

Dopo il successo dello scorso anno e in occasione del secondo concorso di “Storie Sotto il Vulcano. I ragazzi raccontano” la casa editrice Giuseppe Maimone Editore  ripropone il viaggio in littorina intorno all’Etna. Il progetto di Giuseppe Maimone Editore ha il patrocinio e il partenariato di Città Metropolitana di Catania, Assessorato Regionale Territorio e Ambiente, Ferrovia Circumetnea, Autorità Portuale Catania, Parco dell’Etna e di trentadue Comuni dell’area etnea. L’iniziativa è inoltre supportata dagli Allievi della Scuola Superiore di Catania, dall’Istituto Alberghiero Giovanni Falcone (Maniace), dal Liceo Artistico Emilio Greco (Catania-Sant’Agata li Battiati-San Giovanni la Punta), dal Liceo Gulli e Pennisi (Acireale) e dall’ I.C. Santo Calì (Linguaglossa – Castiglione di Sicilia – Solicchiata).

Con #Storie Sotto il Vulcano si scopriranno le tradizioni del territorio e le sue bellezze attraverso la lettura all’interno di un vagone che viaggia alle pendici dell’Etna. I momenti di lettura condivisa coinvolgeranno i ragazzi, i docenti e gli enti culturali che hanno sposato questa iniziativa. Saranno, dunque, loro i protagonisti di un momento creativo nei luoghi che frequentano ogni giorno, ma di cui non ne vivono il lato poetico e storico a causa della quotidianità frenetica. Il viaggio, grazie al treno speciale messo a disposizione da FCE, inizierà alle 8.28 dalla stazione Borgo di Catania e farà tappa a Misterbianco, Belpasso (Piano Tavola) Paternò, Santa Maria di Licodia (Sud), Biancavilla (Colombo), Adrano (Centro), Bronte, Randazzo, Solicchiata, Linguaglossa. L’appuntamento si concluderà alle 14.30 dove i Messaggeri e i loro accompagnatori termineranno il loro book crossing e i reading che li accompagneranno per tutta la mattina grazie alla donazione di alcuni libri da parte della Casa Editrice Maimone e delle riviste storiche di Etna Territorio ed Eolo. Quaderno Verde della Natura Siciliana di Maimone&Associati. Tutti gli studenti potranno scrivere le citazioni dei libri preferiti in alcuni foglietti Post-it per apporle al totem di Storie Sotto il Vulcano.

Maimone Editore invita tutti i partecipanti a indossare qualcosa di rosso come simbolo dell’amore e della passione per la lettura.

A proposito dell'autore

Agrippina Alessandra Novella

Classe '92 . “Caffè, libri e tetris di parole”, ha definito la vita così, perché sono queste le tre cose che non devono mai mancarle. Legge da quando ha scoperto che i libri le fanno vivere più vite e sin da piccola scrive ovunque, perché le cose quando si scrivono rimangono. Cresciuta a Mineo è rimasta affascinata dagli scrittori che ivi hanno avuto i natali: Paolo Maura, Luigi Capuana e Giuseppe Bonaviri. Laureata in Lettere Classiche, presso l’Università di Catania, attualmente studia Italianistica all'Alma Mater di Bologna. Redattrice e proofreader per LiveUniCT e membro FAI.