Altro News Società Università

Cibo e studenti: ecco i cinque alimenti che aiutano a superare la sessione d’esami

libri e ciboCi risiamo, ancora una volta è il momento della tanto temuta sessione invernale! Questa, tradotta nei termini dello studente medio, può indicare solo una cosa: studio matto e disperatissimo. Purtroppo si sa, il periodo di esami consiste soprattutto nel passare ore e ore sui libri; tuttavia, arriva sempre il momento della pausa, quello in cui ci si può concedere uno spuntino goloso e, allo stesso tempo, sano. Infatti, ci sono molti alimenti, spesso sottovalutati, che aiutano studenti e non solo a rispettare il concetto di “mens sana in corpore sano”. Di conseguenza, se è vero che siamo ciò che mangiamo, ecco alcuni degli alimenti a cui non rinunciare non solo per superare la sessione d’esami, ma anche e soprattutto per una dieta equilibrata traendo benefici da ciò che mangiate. Non sarà moltissimo, ma è pur sempre una piccola gioia!

  • Tè e tisane: una buona, anzi ottima abitudine sarebbe quella di bere almeno tre tazze di tè verde (o tisane) al giorno. Queste bevande, infatti, sono ricche di radicali liberi e ritardano notevolmente l’invecchiamento cellulare. Quindi, non abbiate paura di esagerare! Un po’ di acqua calda, una bustina e un po’ di zenzero (anche questo grandissimo portatore di benefici) ed il gioco è fatto! Inoltre, l’effetto sarà assolutamente rilassante, provare per credere.
  • Frutta secca: importante nel favorire una buona circolazione sanguigna, la frutta secca può essere un ottimo spuntino di metà pomeriggio. Due noci o qualche mandorla accompagnate ad un buon frutto di stagione sono un’ottima alternativa a tutti gli snack che si trovano oggi in circolazione e non hanno niente da invidiare a barrette energetiche o altro. Anche in questo caso, provare per credere!
  • Spinaci: se Braccio di Ferro ne mangiava lattine su lattine il perché dovrà pur esserci! In realtà gli spinaci sono davvero un ottimo piatto, ricco di vitamine e sali minerali che non possono fare altro che favorire il nostro organismo. Ottima alternativa a cena: mai provato un rotolo di pasta sfoglia ricotta e spinaci? Se la risposta è no, fatelo assolutamente! Facilissimo da preparare, veloce nella cottura ed una gioia per il palato. Anche chi non ama gli spinaci verrà conquistato!
  • Frutti di bosco: di solito i frutti rossi sono quelli preferiti dalla maggior parte della gente. More, mirtilli, fragole, tutti questi frutti sono non solo buoni, ma ricchi di antiossidanti, importanti per la corteccia cerebrale. Che sia un succo o uno yogurt, fatene largo uso, il vostro cervello ve ne sarà grato.
  • Cioccolato fondente: ecco la bella notizia per tutti i golosi! Ebbene sì, anche il cioccolato è ormai considerato uno dei cibi più importanti per la nostra mente. Molti studi di recente hanno infatti dimostrato che il cioccolato fondente è un potente alleato di corpo, spirito e cervello per l’essere umano: sembra infatti che il cacao aiuti ad attenuare il declino cognitivo e, di conseguenza, contribuisca a migliorare la memoria. Non male, considerando che è uno dei cibi più apprezzati al mondo, no?

Dunque, fate buon uso di questi cibi, vedrete che non ve ne pentirete! Certo, è ovvio che qualche volta la golosità sia più forte e arrivi il momento di uno spuntino super appetitoso, anche se non propriamente sano. L’importante, però, è non esagerare e trovare un equilibrio tra i due estremi. Detto ciò, buona sessione invernale e felici spuntini a tutti gli studenti.