Ingliando Lingue

INGLIANDO: Why don’t we have a look at how to make suggestions and proposals?

Una delle tante “funzioni” importanti di una qualsiasi lingua è quella di metterci in condizione di poter essere propositivi. Ci sono diverse strutture grammaticali in inglese per raggiungere questo scopo che spesso si confondono tra di loro creando delle frasi non solo scorrette, ma a volte anche incomprensibili al primo ascolto. Vediamo allora alcune delle forme più usate.


1) Why don’t…?

Una semplice domanda negativa al presente indicativo (present simple).

Why don’t I take the children in the car and you follow us on your motorbike?
~ Perché non porto i bambini nella macchina e tu ci segui con la moto?
Why don’t you work in August and have your holidays in September?
~ Perché non lavori in agosto e prendi le tue vacanze a settembre?
Why doesn’t Bob sell his van and buy a second hand car?
~ Perché Bob non vende il suo furgone e compra una macchina di seconda mano?
Why don’t we order some pizzas and watch a film on TV?
~ Perché non ordiniamo delle pizze e guardiamo un film alla televisione?
Why don’t they ask the bank to lend them the money?
~ Perché non chiedono alla banca di prestargli il denaro?

Come si vede questa forma si presta a qualsiasi soggetto.
Inoltre, è un modo piuttosto “morbido” di avanzare una proposta.


2) Shall I? / Shall we?

Questa forma è decisamente più limitata della prima, ma viene lo stesso molto sfruttata. Il limite sta nel fatto che funziona solamente per proporre delle azioni nella prima persona singolare e plurale: I/we.

It’s hot in here. Shall I open the window?
~ Fa caldo qui dentro. Apro la finestra?
That suitcase looks heavy. Shall I carry it for you?
~ Quella valigia sembra pesante. La porto io per te?
It’s late. Shall I start getting dinner ready?
~ È tardi. Comincio a preparare la cena?

Where shall I put this trolley?
~ Dove metto questo carrello?

What shall I do with these leftovers?
~ Cosa faccio con questi avanzi?

Shall we wait for Bob or go on without him?
~ Aspetiamo Bob oppure andiamo avanti senza di lui?

Shall we eat out this evening?
~ Mangiamo fuori stasera?

What shall we do if the plane is late?
~ Cosa facciamo se l’aereo ritarda?

Where shall we meet?
~ Dove ci vediamo?


3) How about? + gerundio

Diverso dalle prime due forme in quanto privo di soggetto, risulta una forma molto facile da utilizzare. Tende a essere utilizzabile però in risposta a un contesto che è già in discussione.

How about opening this bottle of wine?
(in risposta al problema che non c’è niente da bere).
~ Che ne pensi/pensate di aprire questa bottiglia di vino?

How about writing to the manager and asking for a refund?
(In risposta al problema che la cosa appena comprata non funziona).
~ Che ne pensi/pensate di scrivere al direttore e chiedere un rimborso?

How about buying a cottage by the sea and renting it out in the summer?
(In risposta al problema di come usare bene i soldi appena incassati).
~ Che ne pensi/pensate di comprare un cottage vicino al mare e affittarlo in estate?


4) Let’s
(una forma di proposta che è sempre nella prima persona plurale).

Diverso delle prime tre forme in quanto non interrogativo ma esortativo, “let’s” è forse una delle forme più conosciute per proporre un’azione ed è anche una delle forme più incitanti.

Let’s climb to the top of the hill!
Saliamo fino in cima alla collina!

Let’s go the cinema tomorrow evening!
~ Andiamo al cinema domani sera!

If he doesn’t call us, let’s call him!
~ Se lui non ci chiama, chiamiamolo noi!

Let’s all do the exam in June and then leave for Spain!
~ Facciamo tutti l’esame a giugno e poi partiamo per la Spagna!


Dai un’occhiata alle lezioni precedenti di Ingliando!

Creative Commons ~ some rights reserved

Tony Lawson

Il Prof. Tony Lawson insegna inglese nel Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell’Università di Catania dal 1987 dove si è specializzato nell’insegnamento ai principianti assoluti e ai falsi principianti e dove ha acquisito parecchia familiarità con i problemi e gli errori tipici di chi lotta quotidianamente nel tentativo di cavarsela con la lingua inglese.