In Copertina Medicina Test Ammissione Università

NUMERO PROGRAMMATO – Come procedere nella preparazione al test di Medicina 2015?

medicinaCom’è stato annunciato dal Ministro Giannini prima e dal Sottosegretario Davide Faraone pochi giorni dopo,  per il 2015 rimangono i test d’accesso all’area medica come sistema di selezione del numero chiuso. La tanto sbandierata riforma dovrebbe partire nel 2016, con tutti i condizionali del caso. Gli studenti che, aspettando conferme o smentite non avevano iniziato una preparazione organica e sistematica, adesso dovranno rimboccarsi le maniche e recuperare il terreno perduto, qualora sperino di avere il massimo successo per accedere nel dipartimento/facoltà dei loro sogni.

Ma come procedere nella preparazione?

Il Centro Studi APU Test, da tanti anni all’avanguardia nel settore dell’orientamento e tutoraggio, dà i seguenti consigli per come organizzare la preparazione:

  • Tenuto conto delle dichiarazioni fin qui date dal MIUR  e dal suo Sottosegretario, la sola cosa certa è che i test  si faranno a settembre . Le date esatte saranno note solo quando uscirà l’Ordinanza, ma il periodo dovrebbe essere quello di  ottobre, come ha annunciato lo stesso Sottosegretario Faraone.
  • Con questi elementi a disposizione il primo consiglio è iniziare subito la preparazione di base seguendo un corso che svolga i programmi ministeriali definiti negli anni passati. Trascurare, per il momento, la preparazione di “Cultura Generale” e “Logica”; pare che non vogliano inserire quesiti riguardanti queste “discipline” all’interno dei test a risposta multipla. Il Corso proposto da APU Test , in partenza a gennaio 2015, ha la durata di 80 ore e impegna normalmente un solo pomeriggio a settimana per 4 ore. E’ un corso altamente consigliato per dotarsi di una preparazione di base necessaria per superare i test a numero programmato. Nel contempo, è un corso snello che permette di non distrarsi più di tanto dalla preparazione per gli Esami di Stato, lasciando il libero e dovuto spazio alla regolare attività scolastica in corso.
  • Una volta finito il corso durante il mese di aprile, sarà necessario scordarsi dei test universitari e dedicare anima e corpo alla preparazione degli esami di stato, in programma come di consueto tra i mesi di giugno e luglio. Durante lo scorrere dei mesi saranno rese note le esatte date dei test, attraverso l’Ordinanza Ministeriale, che indicherà anche le nuove modalità di svolgimento, per il momento solo annunciate.