Attualità

L’Epifania, la festa più curiosa che ci sia

Quale sia il tortuoso collegamento che porti ad associare l’epifania, intesa NELLA TRADIZIONE cristiana venire la Visita dei Magi al Bambinello di Betlemme, alla brutta befana con la scopa, ormai Simbolo Caratteristico della festa, E enigma ONU sconosciuto un MOLTI. Così, al bene di risolvere QUESTO “dilemma Esistenziale”, noi di Liveunict ABBIAMO scalato le vette Più alte del web, Aperto Nuove piste di Indagini, spulciato Tutti i Più remoti Angoli Sperduti di Wikipedia, invocato l’Aiuto della Buona madre Enciclopedia Treccani version aggiornata, pur di gran lunga luce sul seguente mistero. E ‘accorso in Nostro soccorso, ore DOPO lunghe di Travagliato Lavoro, il buon Google Che da Potente dominatore del web, Grazie alla magica mano turchina del caro Salvatore Raspanti , ha Dato un bel this estenuante Ricerca. DOPO QUESTO eclettico giro di parole, Udite Udite! La parola Epifania derivato Dal greco ” Epifaneia “Cioè” Manifestazione “,” illuminazione “, in Riferimento al Primo manifestarsi dell’umanità e divinità di Gesù Cristo ai Re Magi, DOPO Dieci Giorni DOPO la SUA Nascita. In Realtà, Una cerimonia del periodo similitudine Tutto Gia celebrata Nella Roma antica . Infatti, DOPO i festeggiamenti dei Saturnali, I Primi di Gennaio, Gli Antichi romani SI accingevano a festeggiare i Compitali  Sulle Strade e nda Crocicchi (appunto compita), colomba iLari, Cioè le divinità domestiche, protettori della casa e della Famiglia, avevano innalzate Loro le Cappellette. OGNI Famiglia faceva capo ad Una di queste cappelle e contribuiva alla Celebrazione della festa portando doni vari, offerti in Sacrificio e riconoscimento (focacce, bambole e gomitoli di lana appesi alle porte).

In oriente la festa religiosa epiphaneia E nata Attorno al 120 e ricordava il battesimo di Gesù Nelle Acque del Giordano per mano di San Giovanni Battista. Alcune sette Cristiane scelsero di festeggiare in this Occasione l’Incarnazione del Cristo, in Quanto a Loro this non era avvenuta al Momento della SUA Nascita, Ma al Momento del Battesimo. Decisero Così QUESTO Giorno all’inizio di gennaio in Quanto ricordava i festeggiamenti del solstizio e Il Sole Nuovo. In Seguito racconto festa fu adottata also Dalle Chiese Ufficiali d’Oriente fondendo in un’unica quattro Momenti emblematici della vita di Cristo: la Nascita, l’Adorazione dei Magi, il battesimo e il miracolo di Cana. Fu Proprio in quell’occasione il Che Il Termine Epifania (il Che significava Manifestazione della divinità) fu cambiato in “tà epiphania Iera” , Cioè “f este della Manifestazione “in Quanto a Tutti EI quattro Gli Episodi evocati, Gesù SI Manifesto Nella SUA Natura Divina Oltre Che Umana.

epifania_magi4In Occidente il Cristianesimo SI opporsi alla Festività pagana del Sol Invinctus, contrapponendovi la Nascita del Vero Sole, appunto Gesù Cristo . Per la Chiesa di Roma, era il Sol Invictus la prova dell’identificazione di tra Cristo e Apollo-Helios, il dio PROPRIO del Sole. Pensiamo ai di Primi Esempi di iconografia cristiana, il Che, non a Caso, raffigurano Gesù con Elementi solari, venire la corona radiatatutt’oggi ONU Particolare tipico degliostensori Usati Nel Culto Cattolico. 
E ‘Intorno al IV Secolo Che la festa della Epifania SI diffusa in Occidente, venendole attribuito il Valore della Rivelazione di Gesù Al Mondo Pagano, paganesimo simbolicamente rappresentato Dai Magi .

Ma andiamo all’aspetto Più legato alle Tradizioni Culturali. Si pensava Che la notte dell’Epifania Fosse Una notte magica , Durante la Quale GLI ANIMALI potessero Parlare. Da qui il proverbio: “La notte di Befana Nella stalla Parla l’asino, il bove e la cavalla”. I contadini delle campagne Allora accudivano i Loro Animali Senza badare a SPESE, affinchè Questi, non ULTIMI SI lamentassero dei Loro Custodi. Nella notte a cavallo di tra il 5 e il 6 gennaio, in alcune Regioni, C’era L’usanza dei“befanotti “e delle” Befane “, Cioè di Giovani Che accompagnati da Una sorta d’orchestrina, andavano in giro di casa in casa cantando strofette e chiedendo in cambio Generi Alimentari con i Quali tariffe festa, Una sorta di Hallowen anticipato. In Particolare, era usanza in alcune Regioni del Nord Italia, in Particolare Nel Friuli Venezia Giulia, di preparare i Pignarûi, Grandi falò da cui traevano Gli Anziani, Previsioni, basandosi Sulla Direzione del fumo.

A proposito dell'autore

Maria Eleonora Palma

Autore - Sono nata il lontano 24 Novembre del 1993 a Vittoria, una piccola città in provincia di Ragusa. Mi divido tra Catania, dove frequento il primo anno della facoltà di Scienze e Tecniche Psicologiche, e la mia città natale che amo tanto e a cui sono legati ricordi, amicizie e impegni vari. Sono una persona piuttosto socievole e accogliente, amo fare nuove esperienze (per questo piuttosto spesso mi ritrovo in situazioni buffe e stravaganti, comunque… sorvoliamo la faccenda!). Mi piace molto scrivere, leggere libri di tutti i generi e sono da ormai 4 anni educatrice in ACR (Azione Cattolica Ragazzi). I bambini sono il mio piccolo laboratorio: mi piacerebbe in futuro lavorare con loro, e grazie a questa opportunità ho scoperto pian piano che i bambini non sono dei piccoli “mostriciattoli capricciosi”, anzi un continente di emozioni, pensieri e comportamenti da scoprire. E’ molto bello e gratificante lavorare e avere a che fare con loro, spesso sono più sensibile e profondi degli adulti. Mi piacciono gli animali, anche se per ragioni di spazio, non ne tengo alcuno a casa. L’ultimo libro che ho letto è Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte, uno dei miei libri preferiti, riletto più volte, questa è la terza, e credo uno dei testi meglio riusciti sull’autismo infantile. Non appena riuscirò a ritagliarmi un po’ di tempo, vorrei iniziare un corso di fotografia. Quello che mi manca è la Reflex, ma questo non è un problema.

Rimani aggiornato