Vertice con Delrio, Musumeci: “Potenziare infrastrutture in Sicilia per fare crescere il Paese”

Il presidente della regione Nello Musumeci ha incontrato ieri a Roma il ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio, per discutere il futuro delle infrastrutture e del trasporto ferroviario siciliano.

Il nuovo presidente della regione Sicilia, Nello Musumeci, accompagnato dall’assessore ai trasporti Marco Falcone e il direttore generale del Dipartimento regionale delle Infrastrutture, Fulvio Bellomo, ha preso parte ad un vertice con il ministro Delrio. Durante l’incontro sono state fatte nuove proposte per migliorare le infrastrutture siciliane, puntando soprattutto a potenziare e a modernizzare il trasporto ferroviario dell’isola.

Il neo governatore ha presentato al ministro in particolare due progetti: il primo relativo al completamento della strada a scorrimento veloce Libertinia-Licodia Eubea 117/bis (terzo e ultimo stralcio), per il costo di 150 milioni di euro, ed il secondo relativo al ripristino della linea ferroviaria Caltagirone-Gela, interrotta da anni nei pressi di Niscemi, per la cui attivazione occorrono 80 milioni di euro.

Oltretutto, è stato richiesto di incrementare del 20% le risorse destinate al trasporto ferroviario sull’Isola, ad oggi ferme a 111 milioni di euro, insufficienti per coprire i costi onerosi del contratto di servizio con Trenitalia e per garantire ai siciliani un trasporto su rotaia moderno ed efficiente. La Regione ha, inoltre, chiesto di potere beneficiare delle risorse del fondo nazionale per il trasporto pubblico locale, che in Sicilia vale 200 milioni di euro, pur essendo una regione a statuto speciale e quindi pur non rientrando in questa categoria di contributi.

Secondo il governatore siciliano, l’incontro con il ministro delle Infrastrutture ha avuto successo, ed il ministro ha manifestato il suo interesse e il suo impegno nel risolvere i problemi infrastrutturali della Sicilia. Questo incontro sembra così segnare un buon inizio di collaborazione tra Stato e Regione.  “È arrivato il momento che Roma capisca che la crescita della Sicilia diviene strategica per il rafforzamento complessivo del sistema Paese”, ha così concluso Musumeci.

 

Articoli simili


Articoli scritti dalla Redazione.

Advertisement

Leggi articolo precedente:
Donne che denunciano soprusi: “Persona dell‘anno 2017” sul Time

Riconoscimento della rivista americana alle donne che denunciano molestie e violenze personali. Sulla copertina Ashley Judd, Susan Fowler, Adama Iwu,...

Chiudi