RYANAIR – Ancora cambiamenti per la policy sui bagagli: cambio di data avvio

Come annunciato qualche mese fa, Ryanair dal 1 novembre avrebbe dovuto cambiare le policy sul trasporto dei bagagli in cabina. Tuttavia,  a pochi giorni dall’entrata in vigore delle nuove regole, la famosissima compagnia low cost ha posticipato la data di avvio della normativa. 

Il cambio di data è stato giustificato per evitare problemi e disguidi ai passeggeri durante il periodo delle feste natalizie e per consentire loro di familiarizzare con le importanti novità che riguardano i bagagli da poter portare con se in cabina in maniera tale da poter accelerare le operazioni di imbarco e ridurre i ritardi dei voli come dichiarato da Kenny Jacobs, Chief Marketing Officer di Ryanair.

Le nuove regole prevedevano due fasi, una prima fase, che è partita il 6 settembre 2017 in cui è stato aumentato il limite massimo per il bagaglio (da 15kg a 20kg) ed è stato ridotto il costo per acquistare un bagaglio registrato (da 35€ a 25€).  Mentre la seconda fase con le nuove policy sarebbe dovuta essere operativa dal 1 novembre, ma in realtà la data slitta al 15 gennaio 2018  e prevederà che i clienti acquistando l’imbarco prioritario (tra cui le tariffe Plus, Flexi Plus e Family Plus) con un sovrapprezzo di 5€ al momento della prenotazione o di 6€ successivamente alla prenotazione e comunque entro un’ora prima del volo, potranno portare due bagagli in cabina.

Chi non avrà l’imbarco prioritario potrà portare in cabina solo un bagaglio, il più piccolo, l’altro sarà messo nella stiva al gate d’imbarco senza nessun costo aggiuntivo.

 

 

Articoli simili

Advertisement

Leggi articolo precedente:
UNICT – Tavola rotonda Benedettini, la Fedeli fa dietrofront?

Oggi e domani verrà tenuto al Monastero dei Benedettini il quarto Colloquio di ricerca del dipartimento di Scienze umanistiche dell’Università di...

Chiudi