Studentesse americane accusano due carabinieri di violenza sessuale

Due giovani studentesse americane hanno sporto denuncia contro una coppia di carabinieri che, a detta delle ragazze che studiano a Firenze, le avrebbero violentate mentre erano in servizio.

L’accusa arriva da una coppia di studentesse americane di appena vent’anni, che ieri mattina si sarebbero presentate in questura per denunciare un abuso sessuale commesso da due carabinieri in servizio.

Secondo le due giovani, la violenza si sarebbe consumata la notte precedente nella zona di via Tornabuoni, a Firenze, e avrebbe per protagonisti due agenti che le avrebbero avvicinate all’uscita da un locale e le avrebbero poi accompagnate a casa a bordo dell’auto d’ordinanza. Lo stupro avrebbe poi avuto luogo, secondo le dichiarazioni delle studentesse, in questura, in un appartamento del centro storico, preso in affitto dalle ragazze per un soggiorno studio presso una nota università Usa con sede a Firenze.

Le vicende, tutte da verificare, sono ora al vaglio della polizia, che sta cercando riscontri chiari al racconto delle due giovani donne, servendosi anche delle immagini registrate dalle telecamere di sorveglianza. Le ragazze, inoltre, sono state accompagnate in ospedale, dove, dopo essere state visitate, gli agenti della polizia scientifica hanno sequestrato gli indumenti delle studentesse per ulteriori accertamenti. Le giovani saranno, inoltre, sottoposte all’esame dell’alcoltest e del narcostest.

Articoli simili

Advertisement

Leggi articolo precedente:
CATANIA – Oggi intense precipitazioni: diramata allerta gialla

Previste piogge nella città etnea ed in alcune zone della Sicilia: la Protezione civile segnala l’allerta meteo. Il weekend è...

Chiudi