Lavori di ristrutturazione del Boggio Lera: emergono scavi greco-romani

Sono stati terminati i lavori di ristrutturazione del Liceo Boggio Lera che hanno permesso di mettere a nuovo la struttura e renderla conforme alle più recenti norme antisismiche e, nel frattempo, una grande scoperta è stata fatta.

 

Secondo quanto riportato da “La Sicilia”, nell’eseguire i lavori di ristrutturazione del liceo scientifico statale Boggio Lera, la ditta incaricata ha fatto una scoperta del tutto inaspettata. Mentre gli addetti scavavano per realizzare un’opera di consolidamento dei muri, dall’ingresso di via Teatro Greco, incredibilmente si sono trovati difronte ad un reperto storico di inestimabile valore, portando alla luce scavi risalenti, secondo quanto analizzato dalla Sovrintendenza, al periodo greco-romano a.C.

Il reperto storico è stato immediatamente recintato ed è stato messo a vista per poter essere fruibile da visitatori e turisti. D’altronde questa nuova scoperta si inserisce perfettamente nel grande patrimonio storico, culturale ed artistico ospitato nel cuore della Catania antica, dove è possibile ammirare reperti e siti archeologici di una simile datazione. Basti pensare solo al Teatro greco, al Teatro romano e all’Odeon.

Nonostante la sorprendente scoperta, i lavori di ristrutturazione del Liceo “E. Boggio Lera” che si trova nella sede del Monastero Benedettino della SS. Trinità, in via Vittorio Emanuele sono stati portati avanti ed ultimati qualche giorno fa. I lavori, resi possibili grazie ad un finanziamento del dipartimento regionale di Protezione civile di oltre 2,2 milioni e di un contributo della Città metropolitana di  40.000 euro, hanno riguardato la ricostituzione dell’intero manto di copertura, con relative grondaie, della porzione di fabbricato adiacente la chiesa della SS. Trinità e la bonifica di tutte le aule scolastiche sottostanti. Inoltre gli interventi di maggiore rilievo hanno riguardato la ristrutturazione completa della palestra e i locali adiacenti, con sostituzione delle strutture di copertura e del corpo di fabbrica su via Teatro Greco, il rifacimento della scala interna, la realizzazione del corpo ascensore e il consolidamento di muri interni e della facciata. Infine sono stati rinnovati tutti gli impianti dell’edificio e i servizi igienici.

La cerimonia di riconsegna della struttura ha visto presenti il sindaco Enzo Bianco e il dirigente scolastico Maria Giuseppa Lo Bianco. Soddisfatti dei lavori realizzati, la dirigente ha annunciato che “in questi nuovi locali ci sarà anche una biblioteca aperta al pubblico, vero polo d’attrazione culturale” ed il sindaco ha concluso, dichiarando che:“Scommettere sul futuro dei nostri ragazzi significa scommettere sul futuro della città e sono felice che questa importante realizzazione sia arrivata a compimento”

 

Articoli simili

Advertisement

Leggi articolo precedente:
CONCORSO – Bando per lavorare come traduttori

L'EPSO, l'Ufficio europeo che si occupa della selezione del personale, ha lanciato un concorso per l'assunzione di nuovi funzionari traduttori....

Chiudi