L’ex rettore assolto dall’accusa di diffamazione. Finisce la querelle Maggio-Pignataro

Giacomo Pignataro, ex rettore dell’Università di Catania, è stato assolto dall’accusa di diffamazione nel processo scaturito dalla querela promossa dall’ex direttore generale dell’ateneo, dott. Lucio Maggio.

La vicenda risale al 7 luglio 2015, in seguito ad un articolo pubblicato sul giornale “La Sicilia” dal titolo “Statuto Illegittimo:nuove elezioni”. Il dott. Maggio, aveva proceduto alla querela, ritenendo che le affermazioni dell’ormai ex rettore Pignataro avessero un carattere insinuante, volto a screditare la sua reputazione.

La sentenza di assoluzione segue altri pronunciamenti positivi, relativamente anche ad altri procedimenti giudiziari nei confronti dell’ex rettore. In particolare Lucio Maggio, ritenendo che Pignataro avesse agito con intento persecutorio, relativamente alla revoca dell’incarico di direttore generale dell’ateneo, lo aveva accusato per stalking, maltrattamenti in famiglia, abuso d’ufficio e diffamazione.

La Corte di Cassazione, ha condannato Maggio al pagamento delle spese processuali e al versamento di una somma alla cassa delle ammende.

Articoli simili


Articoli scritti dalla Redazione.

Advertisement

Leggi articolo precedente:
CALCIO CATANIA – Russotto andrà via? L’amore potrebbe farlo restare ai piedi dell’Etna

Il fantasista Andrea Russotto, maglia numero 10 del Catania la scorsa stagione, potrebbe proseguire la sua carriera lontano dalle mura...

Chiudi