“Help me please…” : l’assurda storia del tweet più cliccato di sempre

Vi piacerebbe poter mangiare i famosi bocconcini di pollo, i nuggets, gratis per un anno? Un eccentrico ragazzo del Nevada ci è riuscito, scrivendo semplicemente un tweet sul famoso social network.

Sono milioni i post pubblicati sui numerosi social networks ogni giorno. Probabilmente, Curter Wilkerson, un giovane, decisamente sopra le righe, del Nevada, non immaginava neanche che il suo stato, scritto per gioco su Twitter, avrebbe fatto il giro del mondo e catturato la curiosità di media e gente comune. Non credeva, di certo, che il tweet ironico, indirizzato a un’importante catena di ristoranti americana, avrebbe superato anche l’apprezzatissimo selfie, scattato alla notte degli Oscar in cui comparivano le celebrità di mezza Holliwood.

La vicenda che vede protagonista il ragazzo ha un che d’incredibile e suscita, senza dubbio, più di una risata. Carter, infatti, forse annoiato e in vena d’ironia, ma di sicuro ghiotto dei celebri bocconcini di pollo fritto, ha lanciato una sfida, agli inizi d’aprile, alla catena di fast food Wendy’s. Nel post il giovane s’indirizzava all’azienda per sapere quanti retweet fossero necessari per vincere una fornitura gratis di nuggets per un anno. A sorpresa, la catena di ristoranti ha accolto la sfida, fissando la quota a diciottomila retweet.

Per nulla scoraggiato, Carter ha, quindi, postato una spiritosa “richiesta di aiuto” al popolo di Twitter, riuscendo non soltanto a raggiungere la soglia posta da Wendy’s, ma battendo sorprendentemente ogni record sulla piattaforma social. Il suo post, al quale era allegato anche un ironico selfie, ha, infatti, collezionato ben tre milioni e mezzo di condivisioni.

Carter ha, così, inflitto una sonora sconfitta al fast food, che ha già provveduto a fornire al giovane una gift card, grazie alla quale potrà consumare i bocconcini di pollo gratuitamente per tutto l’anno. Wendy’s, inoltre, è stato talmente entusiasta dell’inaspettata iniziativa da decidere di donare centomila dollari a una fondazione di beneficenza che si occupa di adozioni. Tutti contenti insomma, specialmente Carter, che mangerà pollo fritto per un anno. Ne sarà soddisfatto anche il suo dietologo?

Articoli simili


Articoli scritti dalla Redazione.

Advertisement

Leggi articolo precedente:
WHATSAPP – Chi vede i tuoi stati? Come scoprirlo in 24 ore

Una volta c'erano i cortili, le vecchiette mimetizzate dietro i vetri delle finestre e i vicini ficcanaso che, neanche fossero stati...

Chiudi