Facebook come Twitter: visibili anche messaggi di “sconosciuti”

Facebook ci metterà in contatto con gli sconosciuti. In che modo? Con la nuova funzione chiamata “Ultime conversazioni (Latest Conversations)” il social network ci mostrerà anche quei messaggi scritti per noi da utenti che non conosciamo, dunque da coloro che non appartengono alla nostra cerchia di amici virtuali.

Indiscrezioni, provenienti dal sito Techcrunch, dicono che è prevista una sezione dedicata a queste conversazioni e che sarà sempre in aggiornamento frequente: basterà cliccarvi per scoprire i nuovi topic di tendenza di un preciso momento, infatti questo strumento nasce dall’idea di mettere in risalto i commenti pubblici riguardanti argomenti di un certo spessore in un determinato momento. Un modo nuovo di vivere il social che adesso ci mostrerà, su una barra in alto oppure in basso, lo scorrimento di argomenti, ordinati per rilevanza e priorità di interesse. Da parte nostra dovremo avere a nostra disposizione una quantità di tempo non indifferente da dedicarvi!

Sembra ricordarci il funzionamento di Twitter basato sugli hashtag che ci rimandano ad argomenti di nostro interesse e tramite cui il nostro messaggio arriva proprio a tutti coloro che seguono il topic di un determinato hashtag. Questi ultimi si ripetono nella home ma improvvisamente scompaiono quando l’argomento che trasportano non fa più notizia. In questi giorni, per esempio, si è parlato tantissimo del trentesimo compleanno della fashion blogger Chiara Ferragni, il cui hashtag #Chiara30 ha fatto il giro del mondo.

Questa nuova funzione di Facebook però preoccupa già, per il semplice motivo che si rischia di accontentarsi della sola lettura dei commenti, senza concentrarsi più sulla notizia o sull’informazione originaria, lasciando plasmare il proprio pensiero da quello altrui. Inoltre le notizie diffuse in molte altre lingue, oltre all’italiano, escluderebbero tantissimi utenti e verrebbe meno la tendenza democratica con cui il social è entrato nelle nostre vite. Tra i lati positivi dell’introduzione di questo strumento vi è sicuramente la maggiore visibilità che avranno i commenti poiché riusciranno ad esser letti da molte più persone rispetto a prima. Va ricordato che è ancora tutto in fase di sperimentazione, che questa funzione sarà disponibile solo per il mobile e che presto raggiungerà tutti gli utenti di Facebook.

Articoli simili

Advertisement

Leggi articolo precedente:
Comunicata l’ordinanza dei sindaci: domani istituti scolastici chiusi

Sono state comunicate le ordinanze, da parte dei sindaci della provincia etnea, relativamente alla chiusura delle scuole di ogni ordine...

Chiudi