Oggi è la Giornata mondiale senza Facebook, ma l’iniziativa fallisce

Facebook, il social network più utilizzato con 1 miliardo e 500 milioni di utenti attivi nel mondo, si è oramai “impossessato” delle nostre vite.

FACEBOOK

Chi di noi, infatti, nel corso di una giornata, non vi entra almeno una decina di volte per postare foto, condividere  link, pubblicare uno stato personale o più semplicemente per guardare passivamente le notizie che scorrono sullo schermo diventando un vero e proprio “Facebook” dipendente”?

Proprio per contrastare  la “cyber dipendenza e la pubblicità” è nata in Francia l’idea di rendere il 28 febbraio la giornata mondiale senza Facebook. Purtroppo, l’iniziativa non ha riscosso molto successo, anzi si è dimostrata un vero e proprio flop! Innanzitutto perché  sembra che nessuno ne sia a conoscenza; infatti un evento, per avere una buona pubblicità, dovrebbe essere sponsorizzato sui social network più seguiti. Ma sarebbe un vero e proprio paradosso promuovere la giornata mondiale senza Facebook su quest’ultimo. Inoltre i consensi sono molto scarsi, basti pensare che le tre pagine, tutte in francese, presentatrici dell’evento non raggiungono i 40 partecipanti!

Insomma sembra che il popolo “facebookiano” non sia per nulla entusiasta dell’idea, anche se non sarebbe male abbandonare per un giorno i nostri amici virtuali e dedicarci  a quelli veri!

Articoli simili

Advertisement

Banner_UniAthena 300x250_gif
script async src="//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js">
Leggi articolo precedente:
SCUOLA – Date, prove e scadenze: tutte le info sul Concorso docenti 2016

I bandi del concorso docenti 2016 sono usciti, i candidati cercano di prepararsi, tra un interrogativo e un altro. Dopo...

Chiudi