Un futuro dopo la laurea, a sud della Sicilia

002A Malta è possibile perfezionare l’inglese in 45 college professionali e lavorare in aziende internazionali

Poco più a sud della Sicilia, clima simile, lingua, cultura ed economia differenti. Malta oggi si rivela decisamente una fortuna per i giovani laureati siciliani.

Lo stato maltese, ex colonia inglese, è oggi l’unico paese del Mediterraneo in cui l’inglese è madrelingua. L’inglese è parlato ufficialmente dalle istituzioni e nel mondo del business. Questo particolare non sfugge a studenti di tutto il mondo che, con un clima mite e un luogo ospitale, possono imparare e perfezionare la lingua studiandola e parlandola con gli abitanti del luogo. E non sfugge neanche all’industria della formazione che qui ha scelto di collocare le migliori scuole di inglese del Mediterraneo, alcune multinazionali, altre nazionali.

Non finisce qui. Malta gode di un’economia fiorente in numerosi settori, è sede di grosse multinazionali ed ha uno dei più bassi tassi di disoccupazione dell’Europa. Ciò costituisce un’ottima opportunità per i giovani in cerca di occupazione e che desiderano vivere e inserirsi in un contesto internazionale.

16404_795294147200069_9051776113855043718_n

Le scuole di inglese maltesi prevedono nei loro programmi corsi specifici di preparazione al lavoro, corsi per ogni professione rivolti a studenti, neolaureati o lavoratori che desiderano crescere nella propria carriera. Le certificazioni rilasciate sono riconosciute a livello europeo e sono valide per candidarsi in aziende maltesi e di tutto il mondo. L’inglese, si sa, anche in Italia è la lingua più importante nella ricerca futura di lavoro: tutte le aziende sono in cerca di personale che abbia conoscenza della lingua inglese e che possa essere abile a comunicare con contatti esteri.

Dopo il corso è possibile richiedere uno stage nel proprio ambito professionale. Le richieste delle aziende maltesi arrivano soprattutto dal settore dell’ospitalità, ma anche dei trasporti e comunicazione, servizi finanziari, ICT e servizi commerciali relativi, amministrazione pubblica, istruzione e formazione, salute e servizi nella comunità, agricoltura e pesca, edilizia, manifattura, energia gas ed erogazione idrica, commercio all’ingrosso e al dettaglio.

L’isola dei Cavalieri ha, dunque, tutte le carte in regola per essere la meta prescelta dei prossimi neolaureati siciliani.

A chi si laureerà quest’estate, consigliamo di richiedere un corso professionalizzante con stage a Malta. Il portale www.inmalta.it è un’ottima guida per chi vuole scegliere un corso di inglese in una delle 45 scuole presenti, trasferirsi a Malta o candidarsi presso una delle aziende maltesi.

Marco
placement@inmalta.it
www.inmalta.it

Articoli simili


Articoli scritti dalla Redazione.

Advertisement

Leggi articolo precedente:
CATANIA – Oggi microchippatura gratuita e adozione dei cani

Iniziativa lodevole a favore degli amici a 4 zampe. Oggi, dalle 17 alle 20, in piazza Nettuno a Catania, si potranno...

Chiudi