Catania- Artisti e band in piazza Università per il concerto del 1° maggio

1378167696Più lavoro, più Europa, più solidarietà: è questo il tema del concerto che si terrà il 1 maggio in Piazza Università, a Catania.

I sindacati Cgil, Cisl e Uil, in collaborazione con il Comune di Catania, quest’anno hanno organizzato un concerto per festeggiare il giorno dedicato ai lavoratori. Un serie di appuntamenti con la musica coinvolgeranno la cittadina etnea, dalle ore 16.00 alle ore 24.00.  Ecco come sarà organizzata la giornata.

Dalle ore 16.00 alle ore 19.30 si esibiranno molte band locali, tra cui Dirty Duck, Karma inverso, First impact, Stop motion, Crossing over, Blumodo, Funkylab, Karbonica, Season of K2, Shaked e Noise Pollution. In seguito interverranno sul palco, direttamente dall’istituto musicale Massimo Bellini,  gli ottoni dell’Italian Brass band, che accompagneranno i cittadini con alcune colonne sonore dei film.

Dopo le 20.30 i riflettori saranno invece puntati su ospiti, come Miracle, Ellectrik, Demo Mode, Mojo Walking, Giorgio Carbone & e9932The Preachers, New Generation Class, Flx, Jo-M. Saranno presenti anche Gill e Pupi di Surfaro, che hanno ottenuto il premo Musica contro le mafie, e ancora artisti, il cui album è stato prodotto dalla stessa casa discografica di Carmen Consoli, come Agata Lo Certo. È prevista anche l’esibizione dei Nigga Radio, band emergente, di Andrea Dell’Arpa, cantante dell’edizione del 2009 di Amici e di Enrico Lanza, in arte Mapuche.

Non saranno gli unici artisti presenti per il 1 maggio, sono previsti anche numerosi party alla Playa e al lido La Cucaracha. Sport e musica invece si intrecciano a Librino, al Campo San Teodoro, l’ 1 e il 2 maggio, giorni dedicati a tornei di rugby e concerti, in cui interverranno  i Percussonici, Supersonic Heroes, Raindogs, i Screaming’ Gun e Picciotto da Gente Strana Posse, Bestiame gli Indubstry.

Si delinea all’orizzonte un’alternativa al concertone del 1° maggio di Roma: non vi saranno artisti di uguale notorietà, ma è sempre  «Un’iniziativa importante e a costo zero per il Comune, chi suonerà lo farà gratis. A mia memoria mai Catania aveva avuto un concerto del primo maggio», come sostiene Orazio Licandro, assessore alla Bellezza. 

Articoli simili


Classe ’93, nata a Noto, è laureata in Lettere Classiche all’Università di Catania. Quando è appena una matricola, entra a far parte dell’Associazione Culturale Liveunict e collabora come redattrice. Adesso è coordinatrice della redazione e, tra i libri e gli esami, si dedica alle sue passione: scrivere e informare.

Advertisement

Leggi articolo precedente:
Luoghi comuni: dimmi cosa studi e ti dirò chi sei

Cosa studi? Una domanda semplice, diretta, banale, che, in realtà può celare la sete di distruzione del tuo interlocutore curioso....

Chiudi