Catania

Dalla Colombia a Catania per prostituirsi: scoperto traffico di donne sudamericane

prostituzione-catania
A gestire l'attività illecita erano due donne colombiane, dedite alla cura e alla gestione dell'organizzazione.

I militari dei carabinieri hanno ricostruito le modalità organizzative con cui gli indagati avrebbero curato a 360 gradi tutti gli aspetti funzionali del giro di prostituzione. A capo dell’associazione due donne provenienti dalla Colombia, dedite anche loro al meretricio, che avrebbero fatto giungere le prostitute presso l’aeroporto di Catania, dove altri coindagati si sarebbero occupati di prelevarle e condurle presso le due abitazioni nel centro abitato di Caltagirone.

Due vere e proprie “case d’appuntamento” messe a disposizione dai proprietari, indagati e concorrenti nei reati contestati, in quanto consapevoli della destinazione dei locali.

L’indagine

L’indagine, chiamata “Mi Amor”, effettuata nel periodo compreso tra giugno e dicembre 2021 dalla sezione operativa del Norm di Caltagirone, ha permesso di smantellare un’organizzazione criminale dedita al reclutamento di donne provenienti dal Sud America, per lo più dalla Colombia, di età compresa tra i 25 e i 40 anni circa, indotte alla prostituzione, curando anche ogni minimo dettaglio, nonché tutti gli aspetti funzionali dediti allo svolgimento dell’attività di prostituzione, dal supporto di carattere logistico al marketing sui siti online.

L’arrivo dei carabinieri

 A gestire il traffico di donne e l’attività di prostituzione, erano due signore provenienti dal Sud America, precisamente dalla Colombia.

L’intervento dei carabinieri è stato determinante: infatti, una delle due responsabili è stata condotta in carcere, mentre 2 uomini di Caltagirone sono stati collocati agli arresti domiciliari. Sono stati inoltre sottoposti alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione quotidiana alla polizia giudiziaria 5 soggetti, di cui 2 coniugi calatini e 3 residenti in altri comuni. A questi ultimi 3 è stata applicata anche la misura cautelare del divieto di dimora nel Comune di Caltagirone.


Catania, sanzioni a raffica per violazioni norme: oltre 120 le persone denunciate