Catania

Abusi e violenza sessuale ai danni di una parente: arrestato 24enne nel Catanese

arresto-carabinieri
Foto d'archivio.
Anni di abusi e violenza sessuale ai danni di una giovane, anche quando era minorenne: Arrestato 24enne nell'hinterland catanese.

Da anni abusava di una parente, anche quando era minorenne, ma la vittima ha trovato la forza e il coraggio di denunciare. È quanto accaduto a Sant’Agata Li Battiati, alle porte del capoluogo etneo, dove un 24enne è indagato per i  reati di violenza sessuale aggravata e maltrattamenti ed è stato arrestato dai carabinieri.

Secondo quanto riportato dalle indagini, il ragazzo avrebbe approfittato della fragilità emotiva della parente, convincendola a non rivelare ad alcuno gli abusi. Le condotte abituali e reiterate sarebbero state poste in essere dal giovane arrestato per quasi 10 anni.

Dopo aver sopportato in silenzio per anni ed essersi confidata con un’amica, la ragazza ha sporto denuncia ai carabinieri, i quali hanno, poi, acquisito prove tangibili a sostegno delle dichiarazioni della ragazza, quali messaggi WhatsApp che il parente le avrebbe inviato, nei quali più volte lui avrebbe manifestato propositi vendicativi e violenti, con minacce di morte.

La  procura distrettuale ha deciso di richiedere la misura cautelare più coercitiva per il 24enne che si trova adesso detenuto nel carcere di piazza Lanza.

Stupro di gruppo a Palermo: la 19enne è stata trasferita in una comunità protetta