Ramacca e Palagonia

Coronavirus Catania, boom di casi a Ramacca: chiesta zona rossa

Municipio Comune di Ramacca
Il commissario straordinario del paese etneo ha richiesto l'istituzione della zona rossa. Al momento, positivi l'1,5% della popolazione.

Stando all’ultimo bollettino, i casi di Coronavirus a Catania e provincia sono in vertiginoso aumento: oltre 400 in più rispetto a ieri. In diverse zone della provincia il numero dei contagi è stabilmente in crescita. È questo il caso di Ramacca, dove il commissario straordinario Domenico Targia, in un comunicato diffuso in data odierna, ha avvisato i cittadini della richiesta di inserire il comune in zona rossa.

La richiesta si è resa necessaria, “considerato che – si legge nel comunicato – l’andamento della curva epidemiologica nel comune di Ramacca evidenzia un progressivo ed inarrestabile aumento dei casi positivi, con un rapporto percentuale di 1,5 positivi circa rispetto al numero dei cittadini“. La richiesta di istituzione in zona rossa è stata inoltrata in data 5 gennaio al governatore della Regione Nello Musumeci, che a breve potrebbe firmare l’ordinanza. Negli ultimi giorni, altri due comuni sono già finiti in zona rossa, in entrambi i casi localizzati nel Messinese.

La situazione a Ramacca, al momento, è di 145 positivi, di cui 7 ospedalizzati. Nei prossimi giorni, in data 11 e 12 gennaio, verrà svolta dai medici e dagli infermieri dell’Asp Catania una campagna di screening rivolta alla popolazione. Lo screening si svolgerà tramite un drive-in istituito nell’area all’aperto dell’isola ecologica sita in via Catania.

Speciale Test Ammissione